IATA: Settembre Traffico Aereo sotto il 72.8%

Secondo l’International Air Transport Association, il traffico aereo mondiale a settembre è diminuito del 72,8 per cento su base annua, un leggero miglioramento rispetto al calo del 75,2 per cento su base annua del traffico di agosto.

I dati

La capacità è scesa del 63 per cento su base annua e il fattore di carico è sceso di 21,8 punti percentuali al 60,1 per cento.
Il traffico aereo transfrontaliero è sceso dell’88,8 per cento su base annua nel mese di settembre.

La capacità è scesa del 78,9 per cento su base annua e il fattore di carico è sceso di 38,2 punti percentuali al 43,5 per cento.

“La rinascita dei focolai di COVID-19, in particolare in Europa e negli Stati Uniti, unita al fatto che i governi si sono affidati allo strumento della quarantena in assenza di regimi di test allineati a livello globale, ha arrestato lo slancio verso la riapertura delle frontiere per i viaggi”

Ha detto il direttore generale e CEO della IATA Alexandre de Juniac.

2020 VS 2019

Il traffico aereo nazionale a settembre è diminuito del 43,3 per cento su base annua, con un miglioramento rispetto al calo del 50,7 per cento di agosto su base annua. La IATA ha attribuito il miglioramento alla Cina e alla Russia.

“Anche se i mercati interni stanno facendo meglio, questo è dovuto principalmente ai miglioramenti in Cina e Russia”, ha detto de Juniac. “Il traffico interno rappresenta poco più di un terzo del traffico totale, quindi non è sufficiente per sostenere una ripresa generale”.

Rispetto a settembre 2019, la capacità interna è diminuita del 33,3 per cento su base annua e il fattore di carico è sceso di 12,4 punti percentuali su base annua al 69,9 per cento.

 

Vuoi aumentare la performance del tuo sito internet?

Scopri di più sul nostro sito Hotel Nerds Solutions!

Scopri di più!

Scritto da:

Pubblicato il: 6 Novembre 2020

Filed Under: Le nostre rubriche, Nerdaholic

Visite: 306

Tags: , ,

Lascia un commento