Il web marketing alberghiero nel 2018: le cose da sapere

Si chiude un anno di web marketing alberghiero e se ne apre un altro, ecco qualche consiglio per il 2018!

Parliamo di web marketing alberghiero, certo, ma probabilmente ci occupiamo di un campo talmente sfaccettato che questi consigli di web marketing, con i dovuti accorgimenti, possono  essere applicati anche ad altri settori.

IL COINVOLGIMENTO TRAMITE I SOCIAL MEDIA

Sia il web che il social media marketing richiedono delle competenze che giorno dopo giorno bisogna accrescere e aggiornare, ma una cosa è sempre uguale: vanno portati avanti con serietà e metodo. Nel mondo del web non c’è spazio per i dilettanti. Avete bisogno di un piano, di una chiara strategia di marketing, sia dal lato social media che dal lato web.

Ma a monte, ovviamente, dovete avere chiaro cosa volete trasmettere, che immagine volete comunicare di voi e in che maniera volete veicolare le vostre peculiarità, i vostri servizi e la vostra passione. La vostra unicità deve emergere, deve essere raccontata nella maniera giusta, seguendo un piano di comunicazione che dovrà necessariamente essere differente per un altro albergo o addirittura un’altra attività.

Una buona strategia, quindi, e una buona consapevolezza di chi siete e di dove volete arrivare sono i fattori fondamentali per riuscire a rendere il web e il social media marketing davvero efficaci.

BASTA CON LE OTA

Come abbiamo già ampiamente spiegato nei nostri articoli, le OTA non rappresentano, e non devono essere, un ostacolo o uno svantaggio ma un’opportunità. Dire “basta” alle OTA va bene ma dipende da come lo si fa, perché lasciare che promuovano il vostro albergo online, data la portata di utenti che attirano, non è mai una scelta sconsiderata, anzi. Le OTA sono una fonte di visibilità assolutamente da sfruttare ma non devono esse stesse a sfruttare voi e la vostra struttura alberghiera.

Probabilmente, il primo approccio di un utente nei confronti del vostro albergo avviene proprio con un’OTA. È su questi siti che la maggior parte delle volte i vostri prossimi clienti scoprono la vostra struttura. Il fattore importante per voi è però quello di riuscire a far sì che dall’OTA approdino al vostro sito per prenotare o anche solo per scoprire nello specifico i vostri servizi. Anche questo può far tornare sul vostro sito un futuro ospite, farlo abituare al vostro brand, fino a quando non potrà fare a meno di prenotare una vostra camera.

Il vostro lavoro per attirare clienti è duro, dovete cercare di far meglio delle OTA per quanto riguarda la “user experience” e perché no, la fidelizzazione. L’intermediazione è il male, è ciò che vi allontana dai vostri clienti e dovete cercare a tutti i costi di evitarla.

BASTA CON SITI LENTI E NON MOBILE FRIENDLY

Il vostro sito è la vostra vetrina, non deve quindi essere organizzata male o poco funzionale; un sito non ottimizzato, magari lento e che funziona male da mobile è peggio che non averlo del tutto. Non parliamo solo di SEO, ma di user experience, di come cioè il vostro sito si comporta davanti agli occhi e sotto le dita degli utenti che lo visitano; dovete puntare molto sulla navigabilità, le persone devono avere il piacere di usarlo e visitarlo.

Per ottenere questo dovete pensarci voi a renderlo uno dei vostri canali con una comunicazione verbale e visiva che sia coerente con gli altri, facile da usare e soprattutto utile. La navigabilità ha canoni che si evolvono col tempo, occorre che lo teniate sempre in conto e aggiorniate, per esempio, il vostro menù, il vostro booking engine e così via.

E poi c’è il mobile. Il numero delle persone che navigano in internet da mobile ha ormai superato quello da computer fisso. Accertatevi di avere un sito responsive, ovvero che si adatti a tutti i vari dispositivi dove può essere visualizzato. Assicuratevi che tutte le funzioni del vostro sito siano funzionanti e facilmente accessibili a prescindere dal fatto che venga aperto da un computer o da un tablet. Fate questo anche in ottica SEO: Google penalizza i siti che non sono mobile-friendly.

PUBBLICITÀ A PAGAMENTO

Non ci sono sogni dorati da accarezzare nel web marketing, ma la consapevolezza che bisogna usare gli strumenti giusti nella maniera corretta. Fra questi la pubblicità a pagamento è un “segreto di Pulcinella” ma non bisogna dimenticare che esiste e che soprattutto, vi potrebbe essere utile.

Anche se avete fatto tutti i compiti a casa (ottimizzato il sito, lavorato sulla sua indicizzazione, costruito campagne social efficaci) mancherà ancora qualcosa che i vostri concorrenti probabilmente hanno già iniziato a fare prima di voi: pagare per la pubblicità online.

I click sono merce rara e preziosa in internet, una merce che ha un prezzo, tuttavia esistono modi intelligenti per pagare il giusto e ottenere performance soddisfacenti. La pubblicità online, all’esterno o dentro i social network deve essere sviluppata in maniera oculata, anche perché si tratta di un investimento che è estremamente facile (e utile) misurare; quindi un buco nell’acqua sarà abbastanza palese quando vi capiterà di farlo.

Ora vi chiederete quanto costa questa pubblicità online, vero? La risposta purtroppo non esiste, o meglio, non esiste una risposta valida per tutti gli alberghi e per tutte le strategie. L’esattezza esiste solo in fase di calcolo dei ricavi dalla pubblicità che fate. L’importanza è insomma tutta negli obiettivi che volete raggiungere e nel budget massimo che avete a disposizione.

LA FORMAZIONE

L’investimento più importante che potete fare per voi e per la vostra attività alberghiera è quello nella vostra formazione e del personale. La rete è una biblioteca, spesso anche gratuita, dove reperire informazioni aggiornate e coerenti con le lacune che volete colmare, dovete approfittarne.

Il primo passo potrà essere complicato, certo, ma approfondendo la materia avrete sempre più strumenti utili sia per fare meglio il vostro web marketing alberghiero sia a imparare nuovi concetti, nuove tecniche e nuove strategie.

Scritto da:

Pubblicato il: 4 Gennaio 2018

Filed Under: Approfondimento

Visite: 3140

Tags: ,

Lascia un commento