Viaggi: prenotazioni mobile ancora in lenta crescita

Nonostante sia stato ribadito più volte in passato quanto il settore mobile rappresenti un elemento fondamentale in ottica futura, sembra che le prenotazioni su smartphone fatichino ad aumentare, come evidenziato in un recente report.

Una nuova ricerca citata su Tnooz e intitolata “The mobile effect: disrupting the competitive landscape in the digital travel market” è stata condotta grazie alla partecipazione di 8.045 turisti. Si tratta di una demografica abbastanza significativa viste le differenze, sia in termini di abitudini che di comportamenti, con i cosiddetti business travelers. A differenza di quest’ultimi, infatti, i normali turisti non hanno come abitudine quella di pianificare più viaggi contemporaneamente e rappresentano per questo un campione piuttosto interessante da prendere in analisi.

Screen-Shot-2015-06-10-at-12.28.03-PM-e1433957473236

Per quanto riguarda i voli, i PC occupano ancora un ruolo predominante quando si tratta di effettuare una prenotazione, ad eccezione della Cina. Il fatto che in questo Paese più persone possiedano uno smartphone rispetto ai PC spiega in modo piuttosto eloquente i motivi di tale disuguaglianza rispetto agli altri paesi, soprattutto perché molti consumatori hanno evitato il computer passando direttamente allo smartphone.

A prescindere dalle cause, esiste ancora moltissimo spazio per la crescita delle prenotazioni da dispositivi mobile, considerando anche come sempre più utenti si trovino a proprio agio nell’effettuare transazioni economiche più grandi da smartphone.

Altro dato interessante, da non sottovalutare, è come i turisti presi in considerazione in questa ricerca tendessero ad iniziare le proprie ricerche sulle OTA per poi finalizzare le prenotazioni sul sito ufficiale dell’hotel.

Screen-Shot-2015-06-10-at-12.58.51-PM-e1433959226515Nonostante sia fondamentale possedere un sito ufficiale ottimizzato per smartphone e tablet, anche secondo gli ultimi standard imposti dal nuovo algoritmo di indicizzazione di Google, ciò che emerge da questa ricerca è che sia ancora molta la strada da fare per considerare i dispositivi mobile la fonte primaria di prenotazioni online.

Attualmente finalizzare prenotazioni da mobile appare ancora come un’azione preferita dagli utenti più tecnici, mentre coloro che sono poco avvezzi all’uso della tecnologia sembrano utilizzare lo smartphone per entrare in contatto con una struttura ricettiva. Ecco dunque dove entra in scena un sito mobile dell’hotel ottimizzato e ben strutturato nell’ottica di un’ottima user-experience. Ora più che mai nulla deve essere lasciato al caso ed è fondamentale cercare di convertire i visitatori mobile in potenziali ospiti, grazie anche ad un design accattivante e semplice da navigare.

Nel caso in cui non siate a conoscenza delle ultime modifiche in termini di indicizzazione, vi rimandiamo all’articolo “Mobile-Friendly: un fattore determinante per il posizionamento su Google“.

 

Scritto da:

Pubblicato il: 16 Giugno 2015

Filed Under: Approfondimento

Visite: 1630

Tags: , , , ,

Lascia un commento