I vantaggi della Social Proof per gli hotel

Il feedback degli ospiti può essere una grande risorsa per gli albergatori: oltre fornire informazioni preziose sulle attività e le strategie attuate, opinioni e recensioni possono rappresentare una potente forma di riprova sociale per convincere potenziali ospiti a prenotare.

Cos’è la social proof

La riprova sociale è una parte integrante della società e delle relazioni umane. Per riprova sociale si intende la tendenza delle persone a ritenere maggiormente validi comportamenti o scelte effettuati da un elevato numero di persone ed è qui che entrano in scena le recensioni lasciate dagli ospiti.

Parte della pianificazione di un viaggio include la ricerca di informazioni sulle strutture selezionate e le relative opinioni pubblicate dagli altri ospiti sotto forma di recensioni. Per questo TripAdvisor e portali simili sono diventati così importanti per attività come ristoranti e hotel. Nonostante in molti critichino la mancanza di un sistema per la veridicità delle recensioni pubblicate dagli utenti, che piaccia o meno TripAdvisor & co sono un punto di riferimento per chi è alla ricerca di un ristorante o cui cenare o un hotel in cui soggiornare per un viaggio.

Per questo è fondamentale tenere costantemente sotto controllo le recensioni inerenti ad un hotel, monitorando e rispondendo ai commenti (soprattutto quelli negativi), per tutelare al meglio la brand reputation della struttura.

Trovare il tempo di rispondere alle recensioni può essere particolarmente, ma nonostante ciò dovrebbe essere parte integrante del programma di un direttore d’albergo. Ad evidenziare l’impatto delle recensioni sulla scelta di un hotel sono alcuni dati pubblicati da TripAdvisor:

  • Il 71% dei viaggiatori dichiara che vedere una risposta ad una recensione online dallo staff dell’albergo sia importante;
  • Il 79% degli ospiti è d’accordo nel fatto che risposte a recensioni negative siano rassicuranti;
  • Il 78% dei viaggiatori considera le risposte a recensioni positive permette di avere un giudizio migliore sulla struttura;
  • Il 68% ha dichiarato che nella scelta tra due hotel sceglierebbe quello con risposte alle recensioni online dei viaggiatori.

I vantaggi della social proof per un hotel

Grazie alla portata potenzialmente illimitata di Internet (e dei social network), la riprova sociale può essere ampiamente sfruttata dagli hotel a proprio vantaggio attraverso attività e accorgimento particolari.

Accompagna le recensioni con immagini

La social proof può essere persuasiva ma è fondamentale che venga letta da potenziali ospiti. Come testimoniato da alcune ricerche, le immagini tendono a catturare molta più attenzione da parte degli utenti rispetto a del semplice testo. In media i tweet con immagini ottengono il 35% dei retweet in più, mentre i post di Facebook contenenti fotografie ottengono un engagement più alto del 39%.

Quando si condivide il post di un proprio ospite è quindi importante includere una fotografia della propria struttura o, se possibile, un’immagine dell’ospite che ha pubblicato il commento positivo. In tal senso è anche possibile sfruttare strumenti come Canva per creare grafiche accattivanti ottimizzate per i social media.

Rendi le recensioni affidabili

L’impatto di una recensione dipende anche dall’affidabilità della persona che l’ha pubblicata. Per questo, laddove possibile, è consigliabile includere informazioni aggiuntive sull’autore del commento, seguendo l’approccio di TripAdvisor con la richiesta di dettagli sul tipo di viaggiatore e di soggiorno. L’autore viaggia per lavoro? Ha soggiornato con la propria famiglia? Si trattava di una giovane coppia? Nel caso in cui abbiate accesso a informazioni come queste, includerle nella condivisione della recensione può essere un’ottima strategia per aumentare l’affidabilità all’occhio di potenziali ospiti.

Includi dei link al sito

Una volta condiviso un commento positivo è fondamentale includere un collegamento diretto con il sito dell’hotel. Nel caso in cui la recensione venga condivisa sui social network, quindi, il consiglio è di includere un link al sito, il numero di telefono o un indirizzo email.

Scritto da:

Pubblicato il: 13 Maggio 2016

Filed Under: Approfondimento

Visite: 1856

Tags: , , ,

Lascia un commento