Perché una strategia chiara è la chiave per il successo del vostro nuovo hotel

Può sembrare troppo semplice dire che avviare con successo un albergo richiede una strategia chiara, ma un numero sorprendente di hotel si trova spesso a non avere strategia pienamente sviluppata in atto. Alcuni di loro lottano e riescono ad ottenere successo, mentre un gran numero di loro fallisce.

In molti casi, questo problema riguarda i proprietari esperti di hotel che hanno aperto da poco magari un nuovo albergo presumendo che molti dei fattori di successo siano identici all’esperienza passata. Il problema non è che non abbiano nessuna strategia, ma è piuttosto che la strategia non è completa, personalizzata per il progetto specifico e non è chiara a tutti gli interessati, in modo che l’intero team possa lavorare insieme come una macchina ben oliata per raggiungere i propri obiettivi.

“Non andare alla cieca”

In una recente intervista, David McMilan, esperto di sviluppo alberghiero riconosciuto a livello internazionale, ha discusso l’importanza di una strategia di apertura chiara e completa che inizia molto prima del giorno di apertura, anche molto tempo prima di firmare un contratto di acquisto di un nuovo immobile.

“Fare amicizia con la concorrenza”

Un interessante suggerimento fornito da McMillan è stato quello di fare amicizia con i proprietari di altri alberghi della zona prima di finalizzare l’acquisto.

L’amicizia con la competizione dovrebbe avvenire prima di acquistare, in modo da visitare gli altri alberghi che sono in competizione con quello che si sta andando a comprare in modo da sapere a cosa si sta di fronte. Non si può farlo come un nemico del concorrente , quindi è necessario conoscere i concorrenti e fare amicizia con loro, perché si dovrà lavorare con loro così come in competizione con loro.

Si tratta di un’ interessante opportunità di fare qualche ricerca approfondita nel mercato dell’ospitalità locale che è improbabile che sia possibile realizzare con i metodi più tradizionali. I proprietari di hotel ed i manager locali che si sono stabiliti da un certo tempo sono sicuri di sapere alti e bassi del turismo nella zona, di avere importanti contatti per la pianificazione locale di un evento ed un dito sul polso di ciò che i viaggiatori stanno cercando e desidererebbero trovare nella zona.

Come osserva McMillan, mentre da una parte si sta competendo con questi individui, dall’altra avrete anche modo di lavorare insieme per migliorare l’appeal generale della vostra città o del vostro quartiere per i viaggiatori, cosa che sarà di beneficio per tutti voi.

La stessa strategia di amicizia e di apprendimento da proprietari locali si può estendere ad altre aziende che, naturalmente vanno al passo del vostro successo, come ad esempio ristoranti, attrazioni turistiche, palestre e centri benessere, o di qualsiasi altro servizio locale del quale i viaggiatori possono avere bisogno di sfruttare nel corso della loro permanenza.

I dipendenti

Proprio prima di aprire il primo giorno e nelle prime settimane di funzionamento, è di vitale importanza ottenere che il vostro personale sia pienamente coinvolto nel creare la migliore esperienza possibile per i vostri ospiti. Ciò significa eliminare completamente ogni atteggiamento del tipo: “Sono qui solo per la busta paga” che permea troppi professionisti del settore.

Si consiglia di creare incentivi e premi che possano sollecitare e motivare i dipendenti a fare il loro lavoro al meglio che possono. Qualcosa che ottenga la loro attenzione, qualcosa per aiutarli ad apprezzare e godere dei loro posti di lavoro, mantenendo il focus sugli ospiti.

Ospiti

Ciò al quale i proprietari pensano di prima: collegamento con gli ospiti.

Questa parte della strategia si riferisce a qualche piccolo vantaggio in più che altri alberghi non offrono, e che migliora l’esperienza dei vostri ospiti. Alcune idee possibili sono:

  • Un cesto di frutta fresca alla reception per chiunque
  • Autolavaggio gratuito
  • Servizio in camera per la prima sera del loro soggiorno
  • Biscotti e latte freddo nella hall ogni sera

Questi piccoli benefici aggiunti possono facilmente creare ricordi indimenticabili e sensazioni positive che possono portare a recensioni positive, soggiorni prolungati ed al ritorno degli ospiti lungo, magari con amici al seguito.

Vicinato

Infine, McMillan dice di coinvolgere il quartiere dove si trova l’albergo. Che si tratti di residenti locali, imprenditori, o entrambi, ora sei una gran parte della loro comunità. Per ottenere che il rapporto abbia un buon inizio, entrare in contatto con la comunità locale con offerte di divertimento che vi faranno ottenere il loro consenso.

Per esempio, offrire un pranzo o cocktail party gratuito per i residenti locali durante il quale si può vedere il nuovo hotel ed incontrare il proprietario personalmente. O, forse prendere in considerazione l’apertura di una sala conferenze gratuitamente ad un gruppo comunità locale che ha bisogno di un luogo di incontro.

Questi tipi di gesti possono contribuire a migliorare la transizione come un nuovo hotel nel quartiere e renderla piacevole e redditizia, perché i residenti locali ed altre aziende che circondano la vostra proprietà sono una fonte eccellente di pubblicità e di fiducia nelle raccomandazioni che possono essere preziose mentre la vostra strategia progredisce.

Organizzare ed anche documentare questi aspetti della vostra strategia di apertura può sembrare un compito arduo, ma il successo non arriva automaticamente in un settore competitivo come quello dell’ospitalità. Ci vuole pianificazione strategica ed un sacco di duro lavoro per il successo di un nuovo albergo, ma la ricompensa ne varrà la pena.

Scritto da:

Pubblicato il: 1 Dicembre 2016

Filed Under: Approfondimento

Visite: 1685

Tags: , ,

Lascia un commento