Perché il sito mobile è fondamentale: le statistiche che ogni albergatore deve guardare

I cambiamenti di Google portano sempre chi lavora nel web a cambiare a propria volta. Questa volta il cambiamento che arriva dal più grande motore di ricerca online punta verso il mobile. Quello che si sa ormai è che Google premia i siti mobile-friendly, quei siti internet cioè che sono navigabili anche da dispositivi mobile come tablet e smartphone.

Tuttavia, la pressione da parte di Google non dovrebbe essere l’unico fattore motivante per gli albergatori per lanciare un sito web mobile. Ci sono molti altri dati che sottolineano il fatto che la mobilità sta cambiando in modo, si subisce un’ importante penalizzazione, è certamente un motivo di penalizzazione.

Un sito web mobile non è una tendenza, È qui per restare

Secondo Google , il 40% di noi visita i portale di viaggi oggi provengono da dispositivi mobile. Ed entro la fine del 2016, Skift prevede che oltre la metà (51,8%) di prenotazioni di viaggi on-line negli Stati Uniti sarà effettuata su un dispositivo mobile e dovrebbe essere quasi il 60% per l’anno prossimo.

I “micro-momenti” stanno cambiando lo shopping dei viaggi

La cosa interessante è come l’aumento della telefonia mobile stia rimodellando le abitudini dei consumatori, compreso lo shopping di viaggio. Un nuovo studio da parte di Google, dal titolo “Come i Micro-Momenti stanno ridisegnando lo shopping di viaggio del cliente” suggerisce che il mobile ha creato “micro momenti” nello shopping dei viaggi, casi ovvero in cui la gente va sui loro telefoni per completare subito una piccola operazione.

Eccoli schematizzati:

I micro momenti “voglio andare via”

Durante i momenti “voglio andare via”, gli acquirenti di viaggi sono alla ricerca di ispirazione per una meta e sulla sistemazione.

Durante questa fase, il contenuto visivo del vostro albergo è estremamente importante. Secondo Google, il 60% delle ricerche di destinazione viene da dispositivi mobili ed il 54% dei turisti sostengono che le foto della destinazione sono importanti nel prendere una decisione, come del resto lo sono anche i video.

I momenti “è ora di pianificare”

Durante i momenti “È ora di pianificare“, gli acquirenti di viaggio hanno scelto una destinazione. Ora stanno formulazione di un piano; alla ricerca per le date giuste, i voli giusto, il posto giusto dove stare, e tutte le attività da svolgere lì.

Lo studio “Micro-Moments” di Google ha trovato che il 70% dei consumatori di smartphone usa i loro dispositivi mobili per condurre questo tipo di ricerca. Così si può chiaramente vedere perché una presenza mobile è importante in questa fase. Si tratta di una possibilità per essere trovati, memorizzati e (si spera) incoraggiare gli acquirenti di viaggio a tornare al vostro sito e libro.

I micro momenti “prenotiamo”

Durante questi momenti, le persone sono pronte per prenotare e sono a caccia del miglior affare. Mentre stanno utilizzando più dispositivi per fare questo, ciò che è interessante dallo studio di Google è che il 46% dei viaggiatori con smartphone può decidere dove prenotare sul cellulare, ma alla fine la prenotazione la effettua su un altro dispositivo. Perché? Google suggerisce che gli acquirenti siano preoccupati, che non stanno trovando il miglior prezzo o non sia la decisione migliore, quando prenotano da smartphone. Questo è dove il potere della prova sociale entra in gioco. Recensioni online, prova che gli altri stanno prenotando (ad esempio, “solo 3 camere rimaste”), prestigiosi premi, e le icone di sicurezza può ispirare un senso di fiducia agli acquirenti degli alberghi per completare la loro prenotazione sul cellulare.

Un’altra ragione per la quale le prenotazioni via mobile possono essere abbandonate è composta dalle limitazioni della piattaforma – cioè, il processo di prenotazione non è supportato sul cellulare, è troppo lento, oppure semplicemente troppo difficile. Il 40% degli utenti di telefonia mobile non aspetterà più di 3 secondi per far caricare un sito web mobile. Questo non è un sacco di tempo.

Il vostro sito web ha bisogno di essere ottimizzato per i cellulari . In altre parole, costruito per il mobile, non solo un sito web che può essere visualizzato su un dispositivo mobile. Siti ottimizzati per cellulari si caricano rapidamente e garantiscono una user experience di alto livello specifica per il mobile.

Un’altra nota importante è quello di garantire che il vostro motore di prenotazione supporti il mobile. Non ha senso nel guidare i clienti dell’ hotel nella prenotazione su un dispositivo mobile, e poi per esempio trovare un motore di prenotazione che non supporta il processo di checkout, o la possibilità di cambiare idea.

I micro momenti “non vedo l’ora”

Infine, diamo un’occhiata ai momenti “non vedo l’ora”. Questi micro momenti accadono una volta in viaggio, il che significa che mobile non è solo importante per portare una prenotazione, ma anche una volta che un ospite arriva a destinazione.

I vostri ospiti sono alla ricerca di cose da fare. In realtà, Google dice ben il 85% dei viaggiatori decide che attività svolgere solo dopo essere arrivato a destinazione. L’anno scorso, le ricerche di smartphone negli hotel per il termine “Attività vicino a me” sono aumentate del 30%. È quindi importante fornire informazioni sul tuo sito web mobile per aiutare gli ospiti a costruire una volta arrivati il loro itinerario.

E ‘il momento del mobile

In sintesi, con quasi il 60% delle prenotazioni di viaggi online previste sui dispositivo mobile per il prossimo anno, è chiaro che un sito web mobile non è più un orpello per gli alberghi, ma una vera e propria necessità. Gli acquirenti di viaggi stanno usano i loro dispositivi mobile durante micro momenti della loro giornata e sono molto concentrati su quello che stanno cercando.

Il tuo sito web mobile dovrebbe soddisfare ognuno di questi micro momenti in qualche forma, essere altamente visivo, informativo, veloce da caricare, e dovrebbe creare un senso di urgenza per prenotare. Naturalmente, se l’acquirente di viaggio è pronto per effettuare una prenotazione, il tuo sito web mobile deve anche essere in grado di sostenere il processo di prenotazione.

Scritto da:

Pubblicato il: 14 Ottobre 2016

Filed Under: SEO, Web Marketing

Visite: 2600

Tags: , , , ,

Lascia un commento