Sito web per hotel: come ottimizzare le immagini per la SEO

Sappiamo che l’ottimizzazione SEO è fondamentale per la vostra strategia di marketing digitale. Si può avere il sito più bello del mondo, ma se nessuno riesce a trovarlo risulterà poco utile. In questo articolo, mettiamo queste idee insieme per spiegare come ottimizzare le immagini per la SEO e aumentare il traffico organico.

Sappiamo tutti che le immagini di alta qualità sono importanti per raccontare la storia del vostro albergo e catturare l’attenzione dei clienti potenziali, appena entrati nel vostro sito web. Le immagini sono un modo incredibilmente potente per creare un legame emotivo con i consumatori, legame importante perché il 50% degli acquisti è guidato dalle emozioni.

Come le immagini influenzano la Search Engine Optimization

Le immagini svolgono un ruolo importante nella qualità generale di una pagina web. Ad alto livello, rendono il vostro sito web più attraente e migliorano il tempo trascorso sul sito e l’usabilità nel complesso; due importanti fattori per la SEO.

Più direttamente, le immagini supportano il contenuto di una pagina e contribuiscono a renderlo più rilevante per i termini di ricerca che le persone cercano. Secondo Yoast , “un’immagine che è circondata da un testo collegato, viene indicizzata meglio per la parola chiave per la quale è ottimizzata”.

Le immagini possono anche essere un ottimo modo per indirizzare il traffico organico al tuo sito web dai motori di ricerca basati su immagini (ad esempio Google Immagini).  Secondo Hoosh, solo il 17% degli utenti di Google scorre verso il basso i risultati della pagina del motore di ricerca tradizionale (SERP), mentre il 35% degli utenti scorre in basso nella pagina dei risultati di Google Immagini. Inoltre, il 63% degli utenti che fanno click su un’immagine in questa pagina dei risultati visiteranno successivamente il sito web. Non sottovalutate quindi l’importanza delle immagini per aumentare il traffico al sito ufficiale del vostro hotel.

Come iniziare:

  • Aggiungere le descrizioni Alt text

Per quanto i motori di ricerca siano potenti, al momento non sono in grado di leggere un’immagine e determinare ciò che contiene. Usano invece il testo circostante per determinare di cosa si tratta e perché potrebbe essere utile. Ecco qualche semplice consiglio su come cominciare con le descrizioni Alt text.

Alt Text (che sta per “testo alternativo”) fa parte del codice HTML della vostra pagina web. È utilizzato per capire che cos’è un’ immagine. Essa si rivela utile anche nel caso in cui l’immagine non venga caricata correttamente.

L’Alt Text è diverso dal Title Tag di un’immagine. Un Title Tag mostra una descrizione quando si passa il mouse sopra l’immagine. Potrebbe essere un ulteriore invito all’azione, o dei dettagli sull’immagine.

Google utilizza questi dati per determinare quali contenuti siano rilevanti per chi esegue una ricerca, per questo è importante non lasciare vuoto questo campo.

  • Usate la parole chiave nel vostro Alt Text

La casella dell’Alt Text è una grande opportunità per includere le parole chiave per le quali si desidera essere indicizzati. Tuttavia gli Alt Text devono essere rilevanti per l’immagine prima di tutto, non per la pagina. In altre parole, non bisogna fare keyword stuffing, ovvero non bisogna inserire forzatamente ed inutilmente le parole chiave poco pertinenti.

  • I nomi dei file

In assenza di altri dati, i motori di ricerca potranno anche utilizzare il nome del file di un’immagine per comprenderlo. Il nome del file potrebbe essere usato anche come snippet dell’immagine nei risultati di ricerca, per questo è da ritenersi importante.

Le foto caricate da una fotocamera digitale sono spesso composte da un codice alfanumerico come DSC4356.jpg. Assicuratevi di rinominare le immagini con qualcosa di più descrittivo. Ad esempio, se l’immagine rappresenta un tramonto ai Fori Imperiali, il nome del file deve essere qualcosa come “Fori-Imperiali-Tramonto.jpg”, facendo attenzione a includere parole chiave attinenti.

  • Ridurre le dimensioni delle immagini

Certo, le immagini di buona qualità sono molto importanti, ma i file di grandi dimensioni possono far perdere posizioni nelle ricerche per colpa dei tempi di caricamento delle relative pagine. Più velocemente il sito si carica, migliore è la facilità d’uso e la relativa indicizzazione sui motori di ricerca

  • Fate sì che le immagini siano pertinenti alla pagina

Includete didascalie dove ha senso farlo. Anche se questo non influisce direttamente sulla SEO, diventa sicuramente più facile per la scansione della pagina, che migliora l’usabilità complessiva.

In sintesi, le immagini giocano un ruolo importante per l’ottimizzazione sui motori di ricerca, ma sono spesso trascurate pur offrendo importanti opportunità per quanto riguarda l’indicizzazione.

Scritto da:

Pubblicato il: 17 Febbraio 2017

Filed Under: Approfondimento, Guida

Visite: 2147

Tags: , , , ,

Lascia un commento