Come gestire la distribuzione con il marketing digitale

La distribuzione può essere di due tipi – diretta e indiretta. Ciascuna tipologia presenta contemporaneamente vantaggi e problematiche, perciò mantenere uno sguardo attento su entrambe è essenziale per garantire margini di profitto reali. Allo stesso modo, avere una solida comprensione di quanto un marketing digitale efficace possa supportare la distribuzione, sia diretta che indiretta, garantirà il mantenimento di tali margini di guadagno.

Il canale indiretto può raggiungere rapidamente un pubblico che potrebbe faticare a trovarvi e che molto probabilmente è fidelizzato a quel canale. Una recente ricerca di TripAdvisor ha rilevato che oltre la metà (57%) delle persone utilizza un’ OTA per pianificare il proprio viaggio. Sulla base di questa statistica, potrebbe essere corretto dire che se sottovalutate le OTA, o non siete visibili su di esse, potreste essere ignorati da un’ampia fetta di mercato. È un pericolo per voi.

Tuttavia, quando si raggiunge l’ospite tramite il canale diretto è sempre possibile offrire un’esperienza maggiormente personalizzata, utilizzare i dati e i dettagli della prenotazione, anche a fini statistici, e instaurare una conversazione fruttuosa e a lungo termine con lui. Con questo approccio, spesso il sito web di un albergo è come la vetrina di un negozio: si crea la prima – importantissima – impressione dell’ospite e sulla base di questa si svilupperà la comunicazione con lui.

Quindi, come e cosa dovrebbero fare gli albergatori per convertire un utente interessato in un ospite effettivo, massimizzare tutte le opportunità per aumentare le entrate durante il suo soggiorno e anche dopo il checkout?

1. Il vostro sito dev’essere user friendly

Assicuratevi che il vostro sito web sia facile da esplorare e abbia tutte le informazioni chiave – offerte più vantaggiose rispetto alle OTA, localizzazione, prenotazione online – rintracciabili al primo colpo d’occhio. Oltre alle tariffe delle stanze, le fotografie professionali sono i vostri punti di forza su cui puntare e sono il modo migliore per mostrare il vostro albergo.

L’uso dei dispositivi mobile è in costante aumento e, di conseguenza, è necessario investire per garantire che il vostro sito web funzioni anche su smartphone e tablet per effettuare prenotazioni. Ciò significa scrolling limitato e immagini istantanee e facili da caricare.

2. Siate social

Facebook, Twitter e Instagram sono tutti canali importanti in grado di offrire coinvolgimento con i vostri ospiti, incoraggiare la fidelizzazione e potenziare il vostro profilo online. Dovrebbero essere parte integrante della vostra strategia di marketing digitale. Rendete più facile possibile per gli ospiti iscriversi alla vostra newsletter, ad esempio, per ricevere offerte in edizione limitata. Assicuratevi che i vostri post siano divertenti e informativi, non troppo focalizzati sui messaggi di vendita e sulle tariffe delle camere, inserite un po’ di personalità nei vostri social media e seguite un piano editoriale.

Proprio come un sito web, un social media è anche un luogo dove comunicare con gli ospiti, gestire e rafforzare un ottimo servizio clienti. E attenzione, non ignorate i commenti negativi: assicuratevi di rispondere in modo amichevole, tempestivo e professionale, in questo modo avrete il potenziale per costruire relazioni a lungo termine con i vostri ospiti.

3. Trovate il giusto partner tecnologico

Trovate il giusto partner tecnologico che possa aiutarvi ad adottare un approccio più strategico per ridurre i costi di distribuzione. Il giusto team vi consentirà di pianificare come utilizzare ciascun canale al suo pieno potenziale di costo e di monitorare il vostro investimento nei canali di prenotazione diretti per assicurarvi che tutti vi offrano il massimo ritorno sull’investimento.

4. Tenete sotto controllo OTA e canali partner

Dovete avere una visione globale delle vostre attuali condizioni commerciali per vedere dove è possibile eliminare qualsiasi eccesso, in particolare tra i costi che non rientrano nelle commissioni. Per garantirsi la massima visibilità, si è tentati di lavorare con un gran numero di canali indiretti; tuttavia, se il ritorno non è quello preventivato, potrebbe essere il momento di ridurre il numero di canali e concentrarvi invece su un numero minore di partner. A volte, il meno è meglio.

5. Avere una chiara strategia su come lavorare con i partner

Abbiate una strategia efficace per lavorare con OTA e partner commerciali. Mantenete traccia del rendimento delle vendite, della vostra disponibilità e domandatevi se sarebbe opportuno conservare un po’ di spazio pubblicitario per gli altri canali. Assicuratevi che il vostro sito web sia più attrattivo rispetto alle OTA, con offerte e vantaggi dedicati,  e che abbiate una strategia di marketing digitale in essere per supportare questo.

6. Attuare una strategia di prenotazione diretta

Gli investimenti nel canale diretto pagheranno dividendi significativi nel lungo periodo. Implementate una strategia di prenotazione diretta che assicurerà agli ospiti di godere a pieno dei vantaggi relativi in quanto l’acquisizione dei dati vi consentirà di commercializzare efficacemente e incoraggiare le prenotazioni dirette. Non bisogna trascurare in quest’ottica i social media, che possono anche avere un ruolo importante nel rendere il vostro brand un’entità con la quale rimanere in contatto.

In conclusione: il futuro della distribuzione è al contempo entusiasmante e complesso. Ci sono pesci più grandi e pesci più piccoli contro i quali lottare e una soglia di attenzione dell’ospite sempre minore. Gli ospiti chiedono una maggiore personalizzazione e sono sempre più a loro agio con l’intelligenza artificiale. Il maggiore investimento nella distribuzione futura che gli albergatori possono fare è lo sviluppo di efficaci strategie di marketing digitale per garantire che tutti i canali siano utilizzati e che tutte le opportunità di guadagno vengano sfruttate.

Scritto da:

Pubblicato il: 28 dicembre 2017

Filed Under: News

Visite: 1034

Tags: ,

Lascia un commento