L’importanza dei contenuti per il tuo sito web

Con l’avanzamento del programma di vaccinazione contro il Covid-19, in alcuni paesi riusciamo già a notare un nuovo incremento dei turisti. Una buona, anzi buonissima notizia, dopo una delle crisi più imponenti del settore turistico.

Con il ritorno della domanda, la visibilità di certo non potrà essere trascurata e sarà il fattore decisivo per assicurarsi una maggiore fetta del mercato. Nonostante ciò, la maggior parte degli hotel sta fallendo in. Tal senso già dal principio.

Come? Condividendo informazioni incoerenti sulla loro struttura attraverso i loro canali di distribuzione, directory e altri siti di terze parti.

Informazioni errate e confuse

Fornire informazioni errate sulla propria struttura equivale a farsi un grande auto goal.

Quello di aggiornare e incrociare le informazioni attraverso le varie piattaforme internet è sicuramente uno dei compiti più ardui per un addetto dell’hotel e se fatto nella maniera sbagliata può costare alla struttura traffico e, quindi, prenotazioni.

Google è chiaro: avere informazioni complete e coerenti, conosciute come content parity, su tutte le piattaforme di prenotazione può fare la differenza nella visibilità e, di conseguenza, anche nei guadagni del tuo hotel.

Lo staff è ridotto? Avete poco tempo a disposizione per controllare e aggiornare ogni piattaforma online?

Per aggirare questo problema, gli hotel si stanno rivolgendo ad aziende di location marketing che aggiornano alla rinfusa le cosiddette citazioni locali sulle directory online e sui siti di prenotazione.

Ma, anche affidarsi a questo tipo di aziende, spesso, si rivela controproducente, in quanto, oltre a non personalizzare l’esperienza dell’utente in base alle caratteristiche della struttura, qualora si decidesse di interrompere la collaborazione le voci delle directory si perderebbero automaticamente con la cessazione delle inserzioni.

La soluzione migliore, anche se faticosa, è imparare a muovervi da soli, anche perchè, chi meglio di voi conosce il vostro hotel?

Ora vediamo perché la content parity è così fondamentale:

Ottimizzazione di Google My Business

Google domina l’arena della ricerca e del metasearch. Quando andiamo online, circa l’80% di noi cerca su Google. Solo negli Stati Uniti, ci sono quasi 3 milioni di ricerche ogni mese per “hotel vicino a me”.

Infatti, Google contribuisce direttamente, in media, sotto forma di riferimenti di marketing organici e a pagamento, a oltre il 50% delle notti in camera dirette online per la maggior parte degli albergatori.

I viaggiatori ammettono che sono più propensi a fidarsi delle informazioni che trovano su una ricerca su Google rispetto ad altri siti web. Questo da solo dovrebbe essere sufficiente a garantire che gli hotel stiano facendo tutto il possibile per assicurarsi di essere in cima ai risultati di ricerca.

Google è anche l’unico sito di confronto dei prezzi a fornire traffico gratuito agli hotel. Ma per capitalizzare grazie ad esso, gli albergatori devono ottimizzare i tag della loro struttura in ogni canale e directory online. Garantire che le informazioni siano complete e visualizzate in modo coerente è fondamentale per migliorare i risultati di ricerca.

Ogni volta che un hotel appare su un sito di metasearch, un’agenzia di viaggi online o un’altra directory, le informazioni visualizzate dovrebbero essere le stesse e il più complete possibile.

Il primo step è quindi Google My Business, dove gli hotel dovrebbero assicurarsi che ogni campo disponibile sia completo: dalle informazioni di base come il nome, l’indirizzo e la posizione, fino a tutti i servizi, le disposizioni di sicurezza Covid, le categorie e le immagini.

Il ranking di un hotel e la sua visibilità online sono influenzate da una varietà di fattori, ma ciò che gli hotel devono controllare è quanto siano coerenti le informazioni che Google fornisce su di loro a tutto il web con link, articoli e directory.

Quindi, è vitale mantenere tutte queste informazioni aggiornate continuamente.

Coerenza NAP

La coerenza NAP, acronimo di Name, Address e Phone Number, è un importante indicatore dell’attività SEO di un’azienda locale. Un hotel (o una qualsiasi altra azienda) si posizionerà più in alto nell’attività di ricerca, quando soddisferà le condizioni base per essere indicizzat oda Google ovvero, solo se può essere identificato come un luogo fisico, con un nome e un indirizzo coerenti.

Ogni volta che le informazioni sono imprecise, l’hotel perde quota nel posizionamento della ricerca, nonché un’opportunità di guadagno.

Geolocalizzazione corretta

Gli elenchi sulle mappe sono importanti quanto i risultati di ricerca principali. Gli hotel devono assicurarsi di essere visibili in entrambi e di avere un mix di contenuti ricchi e accurati. È sorprendente vedere quanto spesso gli albergatori hanno la geolocalizzazione sbagliata elencata.

Assicurarsi che gli ospiti sappiano esattamente dove si trova la vostra proprietà è un requisito fondamentale.

Durante il periodo di decisione su quale struttura scegliere, per l’utente può fare la differenza se il vostro hotel si trova nella posizione per loro più idonea per trascorrere la vacanza.

Niente è più frustrante di scoprire che digitando la posizione dell’hotel su Google Maps, questo vi porta all’indirizzo sbagliato.

Come per i campi NAP, avere una geolocalizzazione accurata e coerente aumenta le possibilità dell’hotel di apparire organicamente più in alto nei risultati di ricerca.

Ampiezza dei servizi

La ricerca sui metasearch come Google sta diventando sempre più sofisticata. I giorni in cui si digitavano un paio di parole e si passavano al setaccio i risultati sono finiti. I viaggiatori possono ora digitare intere frasi per raffinare le loro ricerche e Google collegherà le località degli hotel pertinenti con la richiesta dei servizi.

Questo è il motivo per cui è importante che gli hotel compilino in maniera dettagliata il loro annuncio su Google, assicurandosi che la stessa attività venga fatta sulle altre strutture possedute.

I risultati della ricerca locale si basano principalmente sulla rilevanza, la distanza e la prominenza. Una combinazione di questi fattori aiuta Google a trovare la migliore corrispondenza per il ricercatore.

Per esempio, gli algoritmi di Google potrebbero decidere che un hotel che è più lontano dalla località desiderata ha più servizi di un hotel più vicino, e quindi lo classificherà più in alto nei risultati locali.

Gerarchia delle camere

Il tuo hotel è coerente per quanto riguarda i tipi di camere pubblicizzate su tutti i canali? Sembra ovvio che gli albergatori debbano offrire gli stessi tipi di camere, con gli stessi nomi e descrizioni, ovunque l’hotel sia menzionato sul web. In realtà, sorprendentemente, spesso non è così.

La denominazione delle tipologie di camere è spesso diversa da un canale all’altro (ad esempio, quella che è una camera doppia sul sito di canale diretto può essere etichettata come una camera executive altrove).

Mantenere le tipologie della camera e le descrizioni coerenti evita di confondere il pubblico e mantiene le informazioni coerenti tra il sito web dell’hotel e canali terzi.

Ricchezza dei contenuti

Non dovete controllare solo il testo, ma anche le immagini della vostra struttura. Google controllerà le inserzioni esterne per assicurarsi che le foto usate per promuovere l’hotel siano coerenti, così come nella dimensione e nel formato corretto.

Segmenti aziendali transitori e MICE

Mentre gli ospiti leisure attenti ai costi probabilmente prenoteranno direttamente su un sito web ufficiale o effettueranno le prenotazioni attraverso una OTA, i viaggiatori aziendali di passaggio (che in genere pagano tariffe più alte e sono all’interno di una fascia demografica di reddito più alta) e gli organizzatori MICE (meeting, incentivi, conferenze ed esposizioni) sono molto più propensi a fare affidamento su una directory locale o su Google o Facebook per avere indicazioni su quali hotel considerare.

Vuoi aumentare le vendite dirette sul tuo sito?

Scopri di più sul nostro sito Hotel Nerds Solutions!

Scopri di più!

Scritto da:

Pubblicato il: 26 Luglio 2021

Filed Under: Il Boss dei Nerds, News

Visite: 345

Tags: , ,

Lascia un commento