Chiavi magnetiche in hotel: potrebbero scomparire nel giro di 5 anni?

Le chiavi magnetiche degli alberghi sono vicine alla loro estinzione? Presto potrebbero essere sostituite dalla nuova tecnologia degli smartphone.

Le catene di alberghi come Hilton e Louvre stanno introducendo nuovi sistemi bluetooth che consentono agli ospiti di sbloccare le porte della loro camera semplicemente premendo un pulsante sul proprio cellulare e secondo gli esperti, gli “smartphone chiave” verranno usati come standard negli alberghi entro cinque anni.

Esistono infatti alcuni problemi con le chiavi magnetiche legati al funzionamento: in alcuni casi infatti, non funzionando correttamente possono risultare scomode per gli ospiti.

Russell Kett, un esperto del settore alberghiero presso HVS, ha dichiarato:

Questa tecnologia sta arrivando più velocemente di quanto ci si potesse aspettare – sarà uso comune entro cinque anni nel Regno Unito. Le chiavi magnetiche possono essere frustranti e mentre alcuni hotel tradizionali ne conserveranno l’uso, molti altri alberghi cercheranno di migliorare l’ esperienza dei clienti sostituendole con le nuove tecnologie.

Non si tratta quindi di una vera e propria rivoluzione ma piuttosto di un adeguamento tecnologico attraverso uno strumento che abbiamo sempre con noi: lo smartphone. Gli alberghi più lungimiranti già si stanno adeguando al nuovo che avanza e che rende l’esperienza degli ospiti ancor più piacevole.

Un nuovo sistema di chiavi senza tessera proposto da Hilton è stato presentato inizialmente solo ai membri di “Honours” ai quali è concesso di scaricare l’apposita applicazione per smartphone, ma presto potrebbe essere distribuita a tutti i clienti della catena. Grazie a questo sistema infatti gli ospiti possono scegliere la camera desiderata sul loro smartphone tramite check-in digitale e utilizzare il dispositivo stesso come chiave durante il loro soggiorno.

Il giorno dell’arrivo, dal momento che la loro camera sarà pronta, gli ospiti riceveranno una notifica tramite app che gli consentirà di utilizzare la tecnologia mobile come chiave.

Il funzionamento di questo sistema di chiave digitale è particolarmente semplice ed intuitivo: gli ospiti dovranno solo avvicinarsi alla camera dell’hotel e premere il pulsante virtuale dell’app “sblocca” per aprire la porta.

Il futuro è già qui

Il gruppo Louvre Hotels, che gestisce le catene alberghiere Kyriad, Campanile, Première Classe e Golden Tulip, offre già ai suoi ospiti sia la possibilità di utilizzare il proprio smartphone per il check-in che per l’apertura della  porta della loro camera.

Geraldine Calpin, responsabile marketing di Hilton, ha dichiarato:

Sappiamo che i nostri ospiti cercano offerte variegate e vorrebbero più controllo sull’intero viaggio. Attraverso strumenti innovativi come le chiavi digitali via smartphone e i check-in digitali con selezione delle camere, stiamo dando loro la capacità di personalizzare il loro soggiorno in ogni fase, ovunque siano nel mondo.

Questo nuovo sistema risulta più sicuro dei precedenti: quando si associa una chiave digitale ad uno smartphone questa potrà essere utilizzata solo da quel dispositivo.

Scritto da:

Pubblicato il: 16 Agosto 2017

Filed Under: Approfondimento

Visite: 9340

Tags: , ,

Lascia un commento