La guida in 5 passi per generare prenotazioni dirette al vostro albergo

In questi sei anni ci sono stati tanti cambiamenti online ed offline, ma abbiamo visto che cinque elementi fondamentali per ottenere successo sono rimasti gli stessi. Per questo vi proponiamo alcuni suggerimenti su come sfruttare Internet per aumentare le vostre prenotazioni dirette.

Presenza Online Coerente

La presenza online degli alberghi ha molti punti di contatto online ed offline. I punti di contatto online riguardano il sito internet, il motore delle prenotazioni, TripAdvisor, il livello raggiunto nelle OTA, i Social Media, le newsletter e Google Maps.

Un potenziale ospite farà uso generalmente di almeno tre o quattro di questi punti prima di qualsiasi prenotazione possano effettuare, quindi è fondamentale che tutte le informazioni attraverso questi mezzi siano coerenti. Mentre la coerenza delle informazioni è cruciale, lo è anche la coerenza a livello di marchio e di tono di voce. Se sulla vostra pagina di Facebook siete molto gioviali ed alla mano e la vostra newsletter è invece scritta in maniera seriosa e prosaica, il potenziale ospite avrà esperienza di ciò che si chiama dissonanza cognitiva, ovvero una discordanza di significato che lo lascerà confuso.

Google di recente ha mostrato come i potenziali clienti visitino una media di 21 siti differenti prima di prendere la loro decisione e l’87% controllerà e sarà influenzato dalla presenza sui social media dell’albergo. Queste due statistiche combinate dimostrano come sia assolutamente essenziale per avere un alto numero di conversioni, un buon sito web e un approccio olistico e coerente per tutte le vetrine sul web.

Metodi di prenotazione multipli

Bisogna cercare di non fare confusione e di offrire ai potenziali clienti chiarezza e completezza. Essi dovranno essere in grado di avere facilmente un numero di telefono, avere chiaramente una mail per prenotare e poter effettuare facilmente la prenotazione usando un Booking Engine. Questo è il minimo. Si potrebbe inoltre consigliare una chat sul sito oppure ancora, implementare un servizio tramite WhatsApp per comunicare direttamente con voi. Persone di età anagrafica differente avranno più o meno dimestichezza con i diversi mezzi di comunicazione, quindi non lasciate che potenziali clienti non prenotino perché non riescono ad usare i mezzi a disposizione.

Fate leva sulle OTA

Le OTA sono brave in una cosa: nel marketing. Esse rius4ciranno a mostrare il vostro albergo a molte più persone che con le vostre sole forze. Moltissime persone prima vedono il vostro albergo su Booking.com e poi visitano il vostro sito. Questa è l’occasione per conquistarli. Troppo spesso infatti i potenziali clienti tornano sul sito della OTA perché vi ci trovano un’interfaccia più intuitiva.

Competete sul Valore

Mettiamo da parte il prezzo. Il vantaggio che avete rispetto alle OTA è che potete avere molta più creatività nella proposta di un valore aggiunto. Non c’è niente che vi possa infatti impedire, per esempio, di offrire la colazione gratis a chi effettua la prenotazione direttamente da voi o di offrire una bottiglia di vino se si prenota per una notte in più. Il valore aggiunto riuscirà a far effettuare la prenotazione direttamente al vostro albergo.

Adattatevi ai tempi che cambiano

Anche se tutti i punti hanno generato successo nel breve periodo, queste performance peggioreranno se trascurerete la vostra presenza online. I siti web non sono più cataloghi statici, ma sono come esseri viventi che hanno bisogno di essere aggiornati con frequenza. Ricordate quindi di avere un menù aggiornato e che lo siano anche i vostri riferimenti e recapiti, anche su Google Maps e Facebook.

Scritto da:

Pubblicato il: 23 Settembre 2016

Filed Under: Guida, Web Marketing

Visite: 1946

Tags: , , , , , ,

Lascia un commento