La Gold List dei migliori hotel 2021 in Europa

La Gold List è una delle quattro principali liste di hotel che Condé Nast Traveller stila ogni anno.

L’Hot List presenta gli hotel preferiti di Condé Nast che hanno aperto negli ultimi 12 mesi, mentre la Spa Guide raccoglie i migliori posti per i trattamenti e i programmi di benessere.

I Readers’ Choice Awards sono la selezione annuale delle migliori esperienze di viaggio, votate dai lettori e comprendono hotel in molte categorie, in tutto il mondo.

Qui di seguito alcuni degli hotel insigniti come migliori d’Europa per l’anno 2021.

I MIGLIORI HOTEL IN FRANCIA
GRAND HOTEL DE CALA ROSSA, PORTO-VECCHIO

Gestito dalla famiglia Canarelli dalla fine degli anni Settanta, ha l’atmosfera vivace, che tutti conoscono, di una villa sul lungomare con soffitti a cupola bianca e stucco e tanti divani di lino invitanti su cui rannicchiarsi.

I clienti abituali e i nuovi arrivati sono abbracciati come amici a lungo perduti dal personale, molti dei quali sono qui da decenni. Una tale aria di comfort non fa che aumentare l’emozione dell’esperienza, che inizia, naturalmente, con la posizione imbattibile.

L’hotel ha la sua spiaggia di sabbia, punteggiata da lettini e ombrelloni, e i suoi giardini ronzano al suono degli uccelli e degli insetti nei mesi estivi.

Inebriante con il profumo della mimosa e degli aromatici autoctoni, è stato magistralmente allestito dall’architetto paesaggista Phillipe Niez.

LE BRISTOL, PARIS

Nonostante sia stato classificato come degno di avere anche più di cinque stelle, l’edificio scintillante riesce a sentirsi deliziosamente accogliente.

L’imponenza e l’opulenza – marmi levigati, interni in stile Luigi XV, mobili dorati, tende imbrattate, tappezzerie murali – è messa in risalto da una gentile familiarità.

La vista dalle suite si estende dalla Torre Eiffel e dal Grand Palais. È il centro nevralgico per gli amanti della moda e gli attori di Hollywood che qui affollano tutto l’anno per le colazioni di potere a base di uova strapazzate al burro, macedonia di frutta a dadini e l’ultimo cestino di pane e pasticceria.

IL MIGLIOR HOTEL IN SPAGNA
ALCUZCUZ, ANDALUCIA

Appartiene all’aristocratica famiglia Parladé da sei generazioni, gli abitanti più recenti sono l’interior designer Jaime Parladé e sua moglie Janetta, un’artista dell’acquerello inglese. Una combinazione sognante dei suoi stravaganti oggetti da collezione e dei suoi tocchi di eleganza britannica hanno dato vita a uno stile di gusto e stratificato che non può essere falsificato.

La finca è oggi un boutique hotel, gestito dal nipote di Parladé, Andrés, dove pan con tomate, jamón Ibérico e succo d’arancia appena spremuto vengono serviti a colazione su una tradizionale terrazza rivestita di terracotta, spessi glicini a strapiombo che ombreggiano i tavoli e incorniciano la vista della Costa del Sol in lontananza.

Le sei camere da letto della finca principale sono altrettanto suggestive, ma l’ex cappella La Capilla, con il suo soffitto a cupola e l’estetica moresca, è particolarmente bella. È un luogo dove gli interior designer vanno in vacanza, scarabocchiando e scattando.

IL MIGLIOR HOTEL D’ITALIA
TENUTA DI MURLO, UMBRIA

 

La prima cosa che si nota è lo spazio. In ogni direzione ci sono dolci colline di smeraldo profondo – e quasi nient’altro. Notevole per la sua integrità, la proprietà ha l’aspetto che aveva prima della seconda guerra mondiale, quando gli operai che ne sostenevano la manutenzione iniziarono il loro esodo verso le città, lasciando dietro di sé più di 55 rovine.

La prima ad essere restaurata è stata San Savino, l’ex chiesa parrocchiale, i cui rassicuranti e solidi muri in pietra risalgono al XIV secolo.

Con quattro camere da letto, una cucina completa per il cuoco, una cappella sconsacrata trasformata in soggiorno e ampi giardini che incorniciano una bella piscina, racchiude l’USP: interni eleganti, con piena esposizione a quel paesaggio senza tempo.

IL MIGLIOR HOTEL DEL REGNO UNITO
MANDARIN ORIENTAL HYDE PARK, LONDON

Dopo l’incendio di un tetto nel giugno 2018, questo regale hotel ha riaperto i battenti lo scorso aprile. I tappeti sono stati sostituiti con pavimenti in legno e piccole biblioteche curate dal libraio Heywood Hill. Le migliori stanze si affacciano ancora su Hyde Park dove il suono del passato della Household Cavalry clip-clopping è meglio di qualsiasi sveglia mattutina.

L’artista Leah Wood ha aggiornato la Butterfly Terrace con arte floreale dipinta a mano; nella sala da ballo – dove la Regina ha imparato a ballare – ogni millimetro di foglia d’oro è stato restaurato. Grazioso e poco appariscente, è ancora l’hotel con la migliore posizione di Londra.

 

Vuoi aumentare la performance del tuo sito internet?

Scopri di più sul nostro sito Hotel Nerds Solutions!

Scopri di più!

Scritto da:

Pubblicato il: 11 Dicembre 2020

Filed Under: Nerdaholic, News

Visite: 484

Lascia un commento