Il Mobile è un aspetto fondamentale della strategia di vendita del tuo hotel

Nel corso degli ultimi anni, l’utilizzo dei dispositivi mobili di ultima generazione sembra aver definitivamente superato quello dei PC desktop.  Per consentire ad un albergo di rendere di più, è necessario ottimizzare i suoi servizi per device di piccole dimensioni.

I numeri relativi ai servizi per dispositivi mobili

A questo punto, non si può fare altro che dare un’occhiata ai freddi numeri. Partiamo da un discorso relativo agli acquisti di moda online. Salescycle ha diffuso un quadro veritiero della situazione. Si calcola che il 51% di questi ultimi è stato portato a termine mediante un device mobile di ultima generazione. Per fare un raffronto diretto, il PC desktop costituisce il 42,9%.

Il 75% degli acquirenti dall’età compresa fra i 18 e i 34 anni ha scelto smartphone e tablet per comprare nuovi vestiti, così come il 51% di coloro che hanno fra i 35 e i 54 anni. Come già accennato in precedenza, la tendenza relativa alle prenotazioni dei viaggi online è piuttosto differente. Infatti, soltanto il 18,3% di tali transazioni viene portato a termine su dispositivi mobili di ultima generazione, nonostante 41 utenti su 100 effettuino la relativa ricerca su apparecchi da tenere nel palmo di una mano.

Una fonte alternativa come Phocuswright ha parlato di prenotazioni dal mobile per il 30% dei clienti. In generale, stiamo parlando di cifre al di sotto della media, con l’ambito ristorativo che risulta ancora poco comodo sui moderni device.

I dubbi sulle strategie digitali nel settore alberghiero

Come mai il mobile non riesce a prendere piede nel settore alberghiero in maniera definitiva come lo ha già fatto in altri campi? Sembra davvero che gli hotel non riescano ad incrementare il proprio tasso di conversione. Tutto ciò succederebbe perché un soggiorno in albergo sarebbe ancora considerato come un acquisto di alto rango, che potrebbe essere completato più facilmente su un PC che su un cellulare. Le cose cambiano, ad esempio, se si pensa al modello decretato dal rivenditore di auto online Carvana.

In un ambito caratterizzato da uno shopping milionario, quasi il 30% dei clienti esegue le proprie transazioni su dispositivo mobile. Dalla ricerca di un semplice veicolo al suo relativo finanziamento, ogni aspetto viene monitorato su un apparecchio del genere. Al tempo stesso, la maggior parte dei fruitori si dice soddisfatta dei servizi offerti da Carvana perché rende l’acquisto di automobili molto più divertente.

Si tratta comunque di una società che investe sulla tecnologia di intelligenza artificiale e sulla progettazione di auto, al fine di snellire in misura notevole il processo di acquisto. Tornando nell’ambito della ristorazione, sarebbe opportuno dare vita ad un’esperienza utente funzionale e ben strutturata. Ciò che conta è immergere i potenziali consumatori in una realtà che sia per loro semplice e vantaggiosa su ogni piattaforma.

L’ottimizzazione delle prenotazioni sul mobile

Un elemento che dovrebbe essere curato nei minimi dettagli riguarda l’ottimizzazione delle performance su dispositivi mobili. In base a quanto diffuso da Skift, la maggior parte degli ospiti nordamericani della JD Power and Associates ha mostrato soddisfazione proprio grazie all’attenzione rivolta nei confronti dei device di ultima generazione. In pratica, gli alberghi che garantiscono app e funzionalità mobili sono più gradite dagli utenti.

I soggetti che adoperano i programmi per lo shopping sul mobile spende il 30% in più nei negozi rispetto a chi non lo fa. Al tempo stesso, chi fornisce app dalle prestazioni scadenti dissuadono gli acquisti online, ma anche quelli da vicino. Quando la prenotazione viene completata, il sito Web dell’hotel viene utilizzato più raramente, ma un’app mobile è in grado di assistere l’ospite in ogni sua attività nella struttura ricettiva.

Dai servizi in carica agli appuntamenti spa, le vendite incrementano di circa il 20%. Inoltre, i moderni dispositivi migliorano il servizio clienti, con gli utenti che non devono più fare grandi file nella reception e possono ricevere le funzionalità desiderate tramite una semplice chat. Le strategie digitali di ultima generazione devono, dunque, essere attuate per seguire gli ospiti passo dopo passo durante la loro esperienza.

La capacità di attrarre gli ospiti sulle app per smartphone e tablet

Un altro elemento molto importante riguarda l’opportunità di attrarre gli ospiti verso le app per cellulare, seguendo gli esempi relativi all’abbigliamento e al commercio al dettaglio. Non basta più la semplice ricerca sul cellulare: gli ospiti devono essere incitati ad operare mediante dispositivo mobile durante il loro intero ciclo di vita. Bisogna migliorare la loro esperienza velocizzando il front desk e inviando messaggi di supporto basati sulla localizzazione.

Gli utenti devono essere portati ad utilizzare lo smartphone con maggiore frequenza. Per riuscire in tutto ciò, gli alberghi devono investire sull’esperienza utente e aggiungere ed integrare nuove funzionalità. Inoltre, gli hotel che operano al meglio sul mobile monitorano l’intero percorso degli ospiti e possono inserire nuove opzioni a seconda dei feedback ricevuti.

Dai check-in ai check-out, dalle chiavi in mano al servizio in camera, ogni momento del viaggio può essere un’occasione per servire l’ospite al meglio e generare eventuali entrate. In un comparto del genere, è evidente quanto il settore ricettivo sia rimasto indietro.

SCOPRI LA CONSULENZA DI HOTELNERDS

Scritto da:

Pubblicato il: 14 Giugno 2019

Filed Under: Prenotazioni online, Web Marketing

Visite: 248

Tags: , ,

Lascia un commento