Gli indicatori di Facebook che contano per gli alberghi

Misurare il successo dei vostri sforzi sui social media è un must, a prescindere da quali canali stiate usando. In questo infatti il social media marketing è più intuitivamente efficace del marketing tradizionale, ovvero rende possibile capire quali mosse e quali strumenti funzionano ed in più, riesce anche a quantificarne l’entità di successo o insuccesso.

Ma la cosa ancora più importante è fare in modo che voi stiate osservando i parametri e gli indicatori giusti, quelli cioè che portano a conversioni sul vostro sito web. Se siete come la maggior parte degli albergatori esperti, è probabile che abbiate già approfittando di Facebook in questo senso. Mentre può essere facile fraintendere alcuni parametri ed indicatori che fanno sembrare i contenuti che si stanno postando danno buoni risultati, potrebbe essere necessario scavare un po’ più a fondo per trovare le informazioni che davvero vi vengono in aiuto.

Engagement

Per questa parola non esiste un corrispondente termine italiano specifico. Possiamo tradurre engagement con i termini sia di partecipazione che di coinvolgimento. L’engagement per i post è fatto di mi piace, di condivisioni e di commenti.

Il modo più semplice per misurare quanto bene il vostro contenuto si stia comportando è quello di prestare attenzione al tipo di engagement che sta ricevendo. Se doveste valutare quale sia la forma di engagement che vale maggiormente, questa sarebbe di sicuro la condivisione. La condivisione significa che la persona che condivide il contenuto vi sta pubblicizzando verso tutti i propri amici. Tuttavia i mi piace, le condivisione ed i commenti, nel loro significato più pratico, hanno comunque i propri limiti.

Mentre questi tipi di parametri potrebbero sembrare una buona indicazione di come il vostro contenuto si stia comportando, se le persone in realtà non arrivano al vostro sito web ed eventualmente alla conversione, tutti i mi piace, i commenti e condivisioni di questo mondo non sarebbero comunque importanti per la vostra attività.

Portata

Se da una parte il numero di persone che raggiunte dai vostri post, ovvero la portata del vostro post, non conta quanto un click, è ancora un dato importante da tenere d’occhio. La portata del post, è il numero di utenti ai quali il tuo post è mostrato. In altre parole, è il numero potenziale di utenti che possono fare click sul tuo post e quindi, successivamente, al tuo sito web. Più alta è la portata, più click è possibile ricevere se il contenuto è convincente. Se notate che la portata del vostro post è sempre bassa, è consigliabile tenere d’occhio altri indicatori di Facebook, come per esempio quando e per quanto i tuoi seguaci sono in linea.

Clic sul post

Facebook ha due modi per misurare i click: i click ai post ed i click ai link. Un click al post significa che un utente su Facebook ha mostrato il suo interesse cliccando sul post. Potrebbe essere la foto o qualche altra zona del post, e quindi potrebbe non essere necessariamente il link. Se questo numero è alto, significa che state facendo nutrire interesse, anche se iniziale. Quindi è utile confrontare questo numero con il numero di click al link per vedere se i tuoi post stanno portando le persone al passo successivo: visitare il tuo sito.

Prenota subito

Facebook ha reso di recente questo comodo pulsante a disposizione per gli alberghi. Questa call to action (invito all’azione) si trova nella parte superiore del profilo Facebook del vostro albergo in una posizione privilegiata per ricordare agli utenti che la prenotazione di una camera di questo hotel dovrebbe essere il loro primo pensiero.

È una buona idea per tener traccia di quante persone fanno click su questo pulsante ed effettivamente convertono sul tuo sito web. Però ecco qualche limite anche di questo indicatore. I dati per il numero di utenti che fanno click su questo pulsante sono espressi su base settimanale e non è possibile visualizzare i dati del passato. Se si desidera monitorare come questo tasto si stia comportando nel corso del tempo, è utile creare un foglio di calcolo apposito.

Scritto da:

Pubblicato il: 30 settembre 2016

Filed Under: Guida, Social Media

Visite: 1344

Tags: , , ,

Lascia un commento