Gli americani si sentono più sicuri a viaggiare

Il coronavirus continua a modificare gli aspetti della vita quotidiana delle persone di tutto il mondo. Nonostante questo, MMGY dall’inizio della pandemia ha creato un report per misurare quanto gli americani si sentano sicuri nel viaggiare in presenza del Covid-19.

I dati ricavati dall’ultimo report del 9 settembre, lanciano segnali positivi di una possibile ripresa. Dati che fanno sperare all’industria alberghiera italiana un ritorno più veloce ai soggiorni dei viaggiatori internazionali.

Travel Safety Barometer

Negli Stati Uniti il coronavirus continua a far registrare più di 30.000 contagi al giorno. Ma, secondo le stime di MMGY, i cittadini americani segnalano un crescente senso di sicurezza verso il ritorno al viaggio.

I numeri sono chiaramente bassi rispetto alla domanda di viaggio dell’anno passato. Quello che però sta succedendo è che il viaggiatore americano riesce ad adattarsi al rischio percepito sviluppando un senso di sicurezza.

Che si parli di viaggio domestico o internazionale, i numeri registrati dal barometro di MMGY segnalano un incremento positivo dall’inizio della pandemia.

Il ‘barometro sicurezza dei trasporti’ guida il punteggio con 65 su una scala da 1 a 100. Il punteggio è influenzato dal senso di sicurezza che i viaggiatori percepiscono nell’utilizzo del veicolo personale. Ecco perché attualmente i cosiddetti viaggi domestici vanno per la maggiore.

Sicurezza dei trasporti: viaggi in aereo

Mentre gli americani iniziano a sentirsi sicuri viaggiando con i propri mezzi, anche gli indici dei viaggi in aereo subiscono un incremento positivo.

Il punteggio del barometro dei viaggi in aereo (su una scala da 0 a 100) è salito a 41, rispetto a 38 del mese precedente. Un guadagno di 11 punti dall’inizio di maggio.

Anche i viaggi in treno aumentano di 5 punti rispetto al mese scorso. Entrambi i punteggi sono comunque i risultati più alti registrati dall’inizio della pandemia.

Sicurezza dell’alloggio in hotel

I viaggiatori hanno valutato la loro percezione della sicurezza dell’alloggio in hotel a 50 su una scala da 0 a 100 questo mese.  È il punteggio più alto riportato dall’inizio dell’ epidemia e quasi il doppio del punteggio rispetto ad aprile, quando è stato valutato a 27.

La percezione della sicurezza è migliorata sia per l’alloggio in hotel che per le case vacanza. Entrambe le opzioni di alloggio sono ora alla pari con 50 punti.

E’ possibile che le campagne di marketing effettuate dalle strutture ricettive volte ad informare circa l’attività di sanificazione stiano avendo l’impatto desiderato.

Sicurezza viaggi d’affari

Vi avevamo già mostrato dati confortanti per il settore dei viaggi business corporate nell’articolo Viaggiatori d’affari: amore a primo Mobile Check-in.

Nell’articolo si evince che i viaggiatori canadesi sono oggi i più propensi a riprendere l’attività di viaggio purchè le strutture ricettive adottino tecnologie idonee al distanziamento quali il Mobile check-in.

Dal Travel Safe Barometer di MMGY si evince che la percezione della sicurezza dei viaggiatori business è aumentata questo mese. Si parla sia di incontri di lavoro fuori sede, sia di partecipazione ad una convention o una conferenza.

Questi punteggi sono stati bassi per mesi, dato che i viaggiatori d’affari si sono affidati molto alla tecnologia delle videoconferenze per le loro esigenze di comunicazione.

Nonostante tutto, il punteggio del barometro è aumentato da 28 (il 25 di marzo) a 38 nel mese corrente.

Privilegiate le attività all’aperto

L’ultimo report di MMGY segnala che i viaggiatori continuano a sentirsi più sicuri nel partecipare ad attività all’aperto, come andare in un parco o in spiaggia.

Le attività che si svolgono all’interno come un concerto, un evento, una fiera continuano ad essere percepite ad alto rischio.

Attività crocieristica

Il punteggio del barometro relativo all’attività di crociera è l’unico che nel tempo non ha subito incrementi.

L’industria crocieristica dovrà lavorare molto sulla diffusione dei protocolli di sicurezza per permettere a potenziali viaggiatori di sentirsi sicuri a rientrare in acqua.

 

Vuoi aumentare la performance del tuo sito internet?

Scopri di più sul nostro sito Hotel Nerds Solutions!

Scopri di più!

Scritto da:

Pubblicato il: 16 Settembre 2020

Filed Under: Approfondimento, Turismo

Visite: 243

Tags: , , ,

Lascia un commento