Email Marketing: 5 consigli per una strategia efficace

Quando pensi al digital marketing quali sono i primi strumenti pubblicitari che ti vengono in mente? Gli annunci PPC? I social media? I blog? Questi sono elementi importanti, certamente. Tuttavia, l’e-mail marketing un hotel dovrebbe essere in cima alla lista.

Perché un metodo di marketing così tradizionale merita un posto d’onore? Semplicemente perché è l’arma più efficace tra gli strumenti di marketing alberghiero.

Il vero trucco è imparare a fare e-mail marketing in modo efficace. Ciò richiede l’elaborazione di una strategia di comunicazione e-mail orientata al successo. È importante comprendere le tecniche migliori per elaborare un piano di e-mail marketing per un hotel.

Costruire una lista di pubblico forte

Il primo passo da fare è definire un target preciso per il vostro business. Naturalmente, costruire una mailing list non è una cosa semplice, richiede ricerca e un grosso lavoro di lead generation da fare per l’acquisizione di contatti.

Al fine di implementare l’acquisizione dei contatti hai varie opzioni tra e quali:

  • Aggiungere un modulo d’iscrizione al tuo sito web
  • Offrire contenuti gratuiti da scaricare in cambio di indirizzi e-mail
  • Chiedere agli ospiti di fornire i loro indirizzi e-mail durante il check-in/check-out
  • Creare un modulo di iscrizione per una lista VIP che offra agli ospiti sconti e offerte riservate

Una volta che hai costruito la tua lista, inizia il vero lavoro: è il momento di segmentare il tuo database!

Segmentare il tuo database

La prima regola dell’e-mail marketing è segmentare il pubblico in base a interessi e comportamenti personalizzando la mail da inviare a sua volta.

Ovvero, non potete inviare lo stesso messaggio a tutti, bensì dovete far arrivare loro messaggi che possano invogliare l’utente a diventare i futuri ospiti del vostro hotel.

È vero! Questa pratica richiede molto più lavoro e impegno ma è necessaria affinchè più persone aprano la vostra mail e si interessino del contenuto.

Ti starai giustamente chiedendo, come faccio a segmentare la mia lista? Vediamo alcune categorie.

Tipo di viaggiatore: suddividi la tua lista per viaggiatori nazionali, internazionali o locali.

Stagione: alcuni viaggiatori preferiscono stagioni specifiche, quindi puoi suddividere la lista per primavera, estate, inverno e autunno.

Dimensione e composizione del gruppo: potresti prendere in considerazione la possibilità di segmentare il database delle e-mail del tuo hotel in base alle dimensioni e alla composizione del gruppo, come famiglie, coppie, viaggiatori d’affari e viaggiatori solitari.

Tipo di camera: in che tipo di camera ha soggiornato ogni ospite o la preferisce?

Frequenza/Durata: quanto spesso l’ospite soggiorna da voi? Quanto durano generalmente i soggiorni?

Oltre a questi, puoi aggiungere altri elementi. L’ospite ha visitato il vostro ristorante interno? Ha espresso interesse per i servizi della spa? Si sono rivolti al vostro concierge per trovare biglietti per festival o attrazioni locali?

Usando queste metriche, puoi iniziare a suddividere la tua lista e diventa più facile creare messaggi personalizzati, su misura, che risuonino davvero con i tuoi destinatari.

Trovare modi per offrire valore

Dopo la segmentazione, è il momento di rivolgere la nostra attenzione alle offerte del tuo hotel. E’ fondamentale che non abusiate del permesso che i vostri ospiti vi hanno dato.

Qualsiasi cosa inviata alla loro casella di posta elettronica dovrebbe avere un valore (prima di tutto per loro e solo poi per il tuo hotel). Quali sono i contenuti di valore che puoi offrire?

Potete fornire loro delle informazioni su ciò che succede nella zona, sulle novità dell’hotel e anche sulle offerte del momento. Per altri ospiti, però, potrebbe essere necessario andare più in profondità.

Un’opzione è quella di offrire sconti o offerte speciali che non dipendono dal fatto che i vostri ospiti guadagnino punti o facciano qualcosa di pratico come iscriversi alla mailing list.

Anche i consigli (ad esempio sui posti da visitare) sono contenuti di alto valore. Se per esempio hai un segmento della mailing list dedicato alle famiglie allora potresti dedicare a loro dei contenuti specifici sulle attrazioni per i loro bambini nella tua zona.

Il tuo programma di comunicazione

La frequenza con cui comunicate con gli ospiti e i potenziali ospiti è importante quanto il contenuto di queste comunicazioni. Anche se non volete inondare le persone, non volete nemmeno che si dimentichino della vostra esistenza.

Dovete comunicare con loro anche durante il loro ciclo di soggiorno. Questo include il pre check-in, che è sicuramente il momento più importante del soggiorno.

Tuttavia, dovreste anche comunicare con loro durante il soggiorno. Questo vi dà la possibilità di “tastare la situazione” del loro soggiorno e trovare il modo di renderlo migliore e più memorabile affrontando le esigenze in tempo reale.

Infine, dovreste comunicare con loro dopo che hanno fatto il check-out. Gli è piaciuto il loro soggiorno? C’era qualcosa che poteva essere fatto meglio? Prenditi anche un momento per esprimere la tua gratitudine per la loro fiducia nel tuo brand.

Conclusione

Per essere chiari, non c’è una strategia di e-mail marketing unica per tutti gli hotel. La vostra dovrà essere personalizzata per la vostra proprietà, e poi di nuovo per ogni ospite e le loro esigenze uniche.

Ogni ospite è a sé per questo motivo è imprtante che voi offriate il valore esatto corrispondente ai loro standard e alle loro esigenze.

Vuoi aumentare le vendite dirette sul tuo sito?

Scopri di più sul nostro sito Hotel Nerds Solutions!

Scopri di più!

Scritto da:

Pubblicato il: 17 Novembre 2021

Filed Under: Email Marketing, Guida, Il Boss dei Nerds, News, Web Marketing

Visite: 244

Tags: , ,

Lascia un commento