Dettagli che ottimizzano le conversioni

Il compito, tra i tanti, di una valida strategia di comunicazione è quello di riuscire ad incrementare il traffico sul tuo sito web. 

Potresti avere un eccellente posizionamento organico, aver investito in campagne branded o meno, resta il fatto che, nel momento in cui un utente atterra sul tuo sito, devi fare in modo che compri.

La prenotazione di un soggiorno? Un servizio accessibile ad ospiti e non? La creazione di un funnel efficace è determinante per incrementare le conversioni, ma, per ottimizzarle, occorre curare ogni minimo dettaglio dell’esperienza degli utenti sul tuo sito web. 

Ovvio…ma non troppo

Quanto leggerai ti farà sicuramente esclamare “ovvio, questo lo sanno tutti”, eppure ti sorprenderesti di sapere quanti siti web e booking engine mancano dei dovuti accorgimenti. 

Attenzione, va detto che è normale, poiché siti e motori di prenotazione diretta sono due strumenti integrabili. 

Per essere più chiari, un sito potrebbe subire un restyling mantenendo lo stesso booking engine, che però, dopo qualche anno, sentirà sicuramente gli acciacchi del tempo. 

Una differenza, in termini di livello tecnologico, è quindi perfettamente normale, ma se il tuo booking engine non è al passo con le tue strategie, impedendoti di attuarle a causa di funzioni che non possiede, allora cambialo

Bene, vediamo brevemente cosa dovrebbe avere il tuo booking engine per ottimizzare le conversioni:

  1. L’esperienza mobile deve essere impeccabile. Prenotare il soggiorno o acquistare un servizio deve essere facile e compatibile con il tocco dello schermo;
  2. Essere chiaro, nelle descrizioni, nelle politiche e nelle condizioni. Ad esempio, nella gestione dei “bambini”, sarebbe utile aiutare l’utente definendo cosa tu definisci tali;
  3. Non limitare la scelta dei potenziali clienti, chiedi solo le informazioni essenziali per restituire disponibilità e tariffe. Va bene cercare di offrire la soluzione perfetta approfondendo le loro esigenze, ma, così facendo, potresti non mostrare le opzioni/configurazioni che li sorprenderebbero veramente;
  4. Permetti la prenotazione di più camere nella stessa sessione, ovviamente mostrando le disponibilità di ciascuna. Considera che, su Booking ed Expedia, le prenotazioni di più camere rappresentano, mediamente, il 18% del fatturato di tutte le prenotazioni effettuate. 

Ora che lo sai, potrai valutare tu stesso l’esperienza di prenotazione che stai offrendo, fermo restando che ci sarebbero molti altri fattori in grado di arricchirla ulteriormente. 

Ad esempio, il tuo booking engine permette al potenziale ospite di personalizzare le singole camere, oltre al soggiorno? 

Ogni riferimento al nostro booking engine, HotelEasyReservations, è puramente casuale 😉 

Vorresti una demo delle nostre ultime soluzioni

per la vendita diretta?

Clicca e chiedi un consiglio a noi di HotelNerds

Contattaci subito!

Lascia un commento