Come un’esperienza di prenotazione può aumentare la fiducia dei clienti

L’enigma 2021: le persone vogliono tornare a viaggiare, ma non sono abbastanza certi di prenotare una vacanza.

Per alcuni le risorse da impiegare in un soggiorno fuori dalla propria città ci sono. Tuttavia, le incertezze legate alla pandemia non permettono di scegliere liberamente cosa fare.

Inoltre, i grandi marchi del settore stanno facendo una pubblicità spietata, che si è già concretizzata in una guerra dei prezzi all’ultimo sangue.

Specialmente le piccole imprese, non potendo competere con i colossi dei viaggi, dovranno adattarsi e puntare più sulla strategia che sugli investimenti.

Il Regno Unito: popolo di sognatori

Da una ricerca di Freestyle Agency è emerso che il Regno Unito è una nazione di sognatori delle vacanze. La ricerca mostra che la stragrande maggioranza delle persone (73%) sta pianificando una vacanza quest’anno. Di questi, poco più della metà che intende spendere più del solito.

Gli operatori sanno che il viaggio è un’esperienza fondamentalmente emotiva e la ricerca riflette anche questo. Il 38% sta considerando di programmare una vacanza semplicemente per avere qualcosa da attendere con ansia.

In questo desiderio acceso di viaggiare ci sono tutte le problematiche legate al Covid da affrontare. I viaggiatori vogliono sentirsi tutelati durante il viaggio. Il 37% vuole zero spese di cancellazione e il 34% vuole che la prenotazione includa i test anti-Covid da fare prima e dopo il viaggio.

Un terzo delle persone prenoterà il proprio viaggio solo quando si sentirà sicuro di farlo. Il lavoro del tour operator è quello di fornire uno spazio in cui i clienti possano pianificare con sicurezza la loro vacanza. In questo modo, sarà tenuta pronta e in attesa per loro fino a quando non si sentiranno abbastanza sicuri da prenotare.

Una nuova idea di prenotazione

I clienti non stanno pianificando una vacanza con le stesse intenzioni del passato. Alcuni hanno solo voglia di pianificare un’esperienza per il futuro.

Ora più che mai, le compagnie di viaggio devono fornire una soluzione di pianificazione di viaggio semplice ma sociale. Essa deve comprensiva del clima attuale e tenere conto delle ansie dei clienti.

Invece di fornire una piattaforma di prenotazione tradizionale, le compagnie di viaggio hanno l’opportunità di attingere ai sogni dei consumatori sviluppando un’app che somigli ad un album virtuale.

I viaggiatori saranno in grado di vedere la loro spesa complessiva, registrare idee di attività nei loro itinerari e, soprattutto, salvare la loro vacanza costruita su misura per una data successiva, quando saranno pronti a prenotare.

Per esempio, un cliente potrebbe essere ispirato da qualcosa che ha visto in TV e chiedere a un assistente vocale (collegato all’app) di salvare la destinazione o l’esperienza nel suo album virtuale delle vacanze.

L’album dovrebbe anche essere condivisibile. Deve permettere a gruppi di amici e familiari di contribuire con idee, raccomandazioni di ristoranti ed esperienze che vorrebbero godere durante la vacanza.

Con ogni fase del processo di pianificazione delle vacanze – che si tratti di trovare l’ispirazione, cercare i voli o aggiungere una manciata di ottimi ristoranti all’album digitale – i clienti si impegneranno sempre di più nel viaggio che hanno pianificato.

La ricerca sui consumatori di Freestyle mostra che la pianificazione del viaggio è guidata dalle emozioni. Questa piattaforma di album virtuale risponde al bisogno dei consumatori di sognare e pianificare.

In sostanza, è un concetto di “costruisci ora, paga dopo”. Una tendenza crescente che offre ai consumatori la libertà che stanno cercando, e potrebbe aiutare la ripresa dell’industria dei viaggi.

Per il settore, questo tipo di piattaforma offrirebbe anche una reale visibilità di una previsione delle entrate. Una piattaforma di scrapbook digitale (album digitale) potrebbe anche aiutare le compagnie di viaggio a saperne di più sul perché i clienti vanno in vacanza e dove.

Usare l’AI per fornire un’esperienza personalizzata e semplificata

Dato che andiamo in vacanza per modificare il modo in cui ci sentiamo – per riposare, rilassarci, ringiovanire – gli operatori turistici dovrebbero considerare l’utilizzo dell’app dell’album virtuale per suggerire esperienze di vacanza ai clienti a seconda delle loro emozioni.

I suggerimenti personalizzati basati sui profili e le attività dei clienti sono prevalenti in molte esperienze. Dai servizi di streaming come Netflix allo shopping online con Amazon. Quindi perché non utilizzare le stesse tecniche di apprendimento automatico nello spazio dei fornitori di viaggi online?

Ogni utente dell’app dell’album virtuale di un marchio può fornire una ricchezza di informazioni e l’analisi dei dati può identificare i modelli comportamentali e di acquisto tra i clienti.

Queste informazioni a loro volta possono essere utilizzate per creare un algoritmo di raccomandazione che offre idee di vacanza personalizzate.

La tecnologia di riconoscimento delle emozioni vocali e facciali può rilevare le reazioni dei clienti a suoni, video e immagini. Un add-on per l’app scrapbook potrebbe utilizzare il rilevamento degli attributi facciali per determinare come un utente reagisce a una varietà di scene di vacanza.

Sulla base delle risposte degli utenti, le compagnie di viaggio possono utilizzare queste informazioni per suggerire possibili destinazioni che si riferiscono veramente a come il cliente si sente.

C’è un’opportunità per i marchi di viaggio di possedere realmente questa fase di pianificazione del viaggio di vacanza complessivo, piuttosto che concentrarsi semplicemente sull’incoraggiare i clienti a prenotare prima che siano pronti.

Riconoscere i fattori emotivi che spingono le persone verso le vacanze, e le ansie del viaggio nel 2021, sono la chiave per coinvolgere il cliente. Fornire esperienze di prenotazione digitale uniche e personalizzate aiuterà i marchi di viaggio a distinguersi quest’anno.

Vuoi aumentare la performance del tuo sito internet?

Scopri di più sul nostro sito Hotel Nerds Solutions!

Scopri di più!

Scritto da:

Pubblicato il: 14 Maggio 2021

Filed Under: Nerdaholic, News

Visite: 385

Tags: , , ,

Lascia un commento