8 consigli per assumere il giusto personale in hotel..e mantenerlo!

I dipendenti del tuo hotel dovrebbero essere considerati come un’estensione del tuo team di marketing. Assumendo il personale migliore per il tuo hotel, offrirai un’ottima esperienza agli ospiti che, a loro volta, raccomanderanno la tua struttura ai propri referrals.

La chiave di ciò è assumere personale adatto, selezionato attraverso colloqui che possano far emergere già da subito soft skills e competenze tecniche del candidato.  

Sappiamo che il turnover dei dipendenti è un annoso problema nel settore alberghiero. Adottando, però, sistemi di selezione più precisi, è possibile costruire uno staff adatto, che possa rimanere lo stesso negli anni.

Ecco, quindi, 8 consigli per selezionare uno staff idoneo per il tuo hotel.

  1. Chi ben comincia è a metà dell’opera

La prima cosa da fare quando si decide di aprire una posizione di lavoro all’interno della propria azienda è capire dove è possibile ‘reperire’ le persone giuste.

  • Quali fonti stai usando?
  • Sono appropriate alla tua posizione e al tuo mercato?
  • Quali portano il maggior numero di candidati qualificati?
  • State usando efficacemente i social network per reclutare?

Rivolgiti ai tuoi migliori dipendenti per avere un feedback sui referral. Una persona che lavora già nella tua struttura conosce bene la cultura aziendale e le potenzialità necessarie per il futuro candidato, quindi può aiutarti nella scelta dei membri del team.

Sfrondare i candidati attraverso un video messaggio, è una buona tecnica per avere già una prima impressione su di loro.

Durante il colloquio, dai al candidato una descrizione semplice e accurata della posizione, degli orari, dei compiti e delle responsabilità del lavoro e della proprietà stessa.

Parlate loro dei vostri ospiti. Tutto questo costruirà un quadro dell’ambiente e della cultura del vostro hotel, così che il candidato possa capire quanto bene si adatterebbe al contesto.

Chiedi delle loro aspirazioni e degli obiettivi a lungo termine. Questo ti aiuterà a determinare se starà con te a lungo termine o se la tua azienda è solo un trampolino di lancio per il momento. A seconda della posizione, saranno ancora nel settore alberghiero tra cinque o dieci anni?

  1. Introdurre correttamente i nuovi dipendenti

Il processo di onboarding è un momento delicato, che va gestito nella maniera migliore possibile. Formate i dipendenti prima di gettarli nel vivo del lavoro del vostro hotel. Usate questa opportunità per delineare in dettaglio gli obiettivi e i valori aziendali.

È importante assicurarsi che questi messaggi siano radicati fin dall’inizio, se vuoi che si sentano veramente parte della famiglia del tuo hotel.

  1. Analizzare i risultati del reclutamento

Il tempo di permanenza di un dipendente all’interno di un’azienda rappresenta un vero e proprio valore. La formazione fatta su un dipendente, di solito, la si ripaga in 2 anni.

Questo vuol dire che se un dipendente va via dalla tua azienda prima dei 24 mesi, accuserai un costo. Al contrario, proseguendo oltre la soglia dei due anni, il dipendente continuerà ad aggiungere valore.

Per questo motivo è importante selezionare i giusti candidati.

  1. Riconoscere il loro valore

Statisticamente, la mancanza di riconoscimento è citata come una delle ragioni principali per cui un dipendente lascia il suo lavoro.

Per cui è importante, innanzitutto, creare degli obiettivi e quando vengono raggiunti dare merito per ciò che è stato fatto.  Avere un obiettivo da raggiungere sprona il dipendente a fare sempre di più, generando indirettamente valore per la tua azienda.

  1. Dare un feedback e una direzione continui

Incontrare frequentemente il personale per discutere su cosa stanno facendo bene, cosa possono fare diversamente e cosa dovrebbero smettere di fare è importante.

Lodate e ringraziate sempre; mostrate interesse per la vita privata e professionale di un dipendente. Il dialogo aiuta a migliorare le prestazioni dei dipendenti e a costruire forti relazioni sul posto di lavoro.

Dovete fermare i problemi quando si presentano e potete farlo solo promuovendo una comunicazione aperta. I dipendenti devono sentire che possono venire da voi per qualsiasi tipo di  problema o preoccupazione.

  1. Riconoscere le prestazioni

I dipendenti che si sentono apprezzati tendono a rimanere più a lungo. Un rendimento elevato può essere premiato in modi formali e informali.

Tempo libero, un turno preferito o anche un ringraziamento pubblico possono essere incentivi efficaci per motivare il personale contro la ricezione un bonus finanziario.

  1. Fornire opportunità autentiche

Date al personale l’opportunità di sviluppare ed espandere le proprie conoscenze, competenze ed esperienze. Sostenere lo sviluppo dei dipendenti attraverso la formazione, il mentoring, i podcast, i tirocinie i seminari dimostra che vi impegnate affinchè raggiungano nuovi obiettivi e abbiano successo.

  1. Capire quando sei tu, non loro

È facile puntare il dito contro il personale, ma a volte è giusto anche esaminare l’andamento della propria leadership.

  • Hai bisogno di essere più presente?
  • Più entusiasta?
  • Il personale sente che il suo posto di lavoro è sicuro e ben gestito?
  • O stanno fuggendo da una nave che affonda?

Vuoi aumentare le vendite dirette sul tuo sito?

Scopri di più sul nostro sito Hotel Nerds Solutions!

Scopri di più!

Scritto da:

Pubblicato il: 16 Agosto 2021

Filed Under: Il Boss dei Nerds, News

Visite: 315

Tags: , , , , ,

Lascia un commento