5 suggerimenti per convincere i Millennial a prenotare il vostro hotel

I Millennial rappresentano oggi la fetta più grande di consumatori attivi. Corteggiati dalle pubblicità in televisione e dalle aziende tech produttrici di smartphone, i ragazzi appartenenti alle nuove generazioni hanno tutte le credenziali per suscitare un notevole interesse tra gli albergatori. 

Una passione comune, trasversale, che il vostro hotel dovrebbe intercettare se interessato ad aumentare i guadagni nel medio lungo periodo. Anche se la definizione può risultare vaga, con il termine Millennial si è soliti indicare le persone nate tra il 1981 e il 1996 e che oggi hanno un’età compresa tra i 22 e 37 anni. Nel prossimo futuro, saranno proprio loro a veicolare il successo economico o meno del vostro hotel. Segue una lista dei migliori 5 suggerimenti per convincere i Millennial a prenotare il vostro hotel anziché quello di un concorrente diretto.

1. Ottimizzate i vostri canali di prenotazioni online

Al giorno d’oggi, le nuove generazioni cercano le informazioni di loro interesse attraverso Internet e i social network; lo stesso discorso può essere fatto quando organizzano un nuovo viaggio. Alle classiche agenzie di viaggio e ai libri cartacei, i Millennial preferiscono forum e siti di viaggio dove trovano tutta una serie di info utili per stilare una lista di cose da vedere e fare; terminata la prima fase, passano in rassegna le strutture ricettive presenti nella destinazione scelta in precedenza.

Questo è uno dei motivi per cui è fondamentale che il vostro hotel abbia non soltanto un sito web avviato ma che sia anche presente in maniera attiva sui social network attraverso profili aziendali ufficiali. È importante poi sottolineare come avere un sito ed essere presenti in maniera costante sui social network potrebbe non essere sufficiente. Infatti, è necessario anche venire incontro alle esigenze dei Millennial, la generazione per cui le nuove tecnologie non hanno segreti o quasi.

Pertanto, essi si aspettano di trovare il meglio sia nel sito del vostro hotel, sia nel sistema di prenotazione online, sia nei profili Facebook, Instagram, Twitter e Snapchat. Nello specifico, le prenotazioni via mobile rivestono oggi un ruolo sempre più importante, se si tiene in considerazione che il 46 per cento di queste avviene tramite smartphone o tablet. Il vostro obiettivo deve essere quello di rendere il sistema veloce, garantendo allo stesso tempo la migliore esperienza utente possibile. È importante creare qualcosa di nuovo, fresco, originale, che vada al di là del solito schema tradizionale con una sola foto di una camera e una linea di testo.

Potete ad esempio cercare di portare una grande innovazione in questa area seguendo l’esempio di piattaforme come Instagram e Tinder. Non sottovalutate infine l’aspetto cruciale che i social network rivestono per i Millennial. Se volete che un utente di età compresa tra i 22 e 37 anni effettui una prenotazione nel sito dell’hotel dopo aver visitato uno dei vostri profili social, dovete metterlo nelle condizioni di poterlo fare. Ciò significa che avete bisogno di implementare una strategia social mirata a portare i Millennial da una determinata foto del vostro profilo ufficiale Instagram direttamente al sito web dell’hotel, mettendo in evidenza il form per la prenotazione.

2. Vantaggi immediati per i Millennial

I giovani che appartengono alla generazione dei Millennial tendono dove possibile a risparmiare, nonostante abbiano un potere d’acquisto sempre più forte rispetto agli anni precedenti. Per questo motivo, guardano con occhi diversi gli hotel che propongono loro uno sconto rispetto a un’altra struttura alberghiera che invece non ha in quel momento promozioni attive. Essere a conoscenza di ciò non significa però che uno sconto o un programma fedeltà banale rappresentino le carte migliori per il vostro hotel.

Per convincere un Millennial a prenotare una camera della vostra struttura potete per esempio promettergli un regalo o uno sconto immediato subito dopo il completamento della registrazione al sito web. Infatti, i giovani tendono a stare alla larga dai classici programmi fedeltà, dove si riceve qualcosa soltanto dopo aver raggiunto un numero determinato di punti, a cui preferiscono di gran lunga vantaggi immediati. Un altro punto da tenere in considerazione riguarda la predisposizione delle nuove generazioni a spendere di più se si offre loro un valore aggiunto rispetto ai servizi già prenotati.

3. Viaggiatori solitari

Il 37 per cento dei Millennial viaggia da solo. Si tratta di una percentuale nettamente più alta rispetto alle generazioni precedenti. Il sito e il vostro stesso hotel devono dunque porre un’attenzione particolare al cosiddetto gruppo dei Digital Nomad, vale a dire il gruppo nomade digitale, costituito in maggioranza dalle nuove generazioni. Potete attrarre ciascuno di loro realizzando dei pacchetti speciali al singolo ospite, inserendo dei vantaggi esclusivi.

Tra questi, potete scegliere di includere un trattamento al centro benessere, un’area destinata all’incontro tra due o più ospiti che hanno in comune il viaggio in solitaria oppure sfruttare i luoghi unici del vostro hotel. Cercate inoltre di puntare su una strategia marketing specifica per chi viaggia da solo, come ad esempio la creazione sul sito web della struttura di una landing page dove viene riportata l’offerta completa destinata alla determinata tipologia di viaggiatore, inserendo poi alcuni vantaggi esclusivi.

4. Coltivate una relazione forte anche dopo il soggiorno

Una volta che terminano il soggiorno in un hotel, i Millennial preparano una recensione positiva o negativa in base all’esperienza avuta. Non fatevi dunque trovare impreparati e continuate a coltivare una relazione con il vostro cliente anche dopo il pernottamento. Ciò significa essere pronti ad ascoltare i suggerimenti che i Millennial vi offrono, rispondendo loro in maniera professionale. È poi importante inviare loro un messaggio di ringraziamento personale, azione che nella maggior parte delle volte contribuisce a innalzare magicamente la media voto delle recensioni.

5. Hotel instagrammabili

L’importanza che oggi Instagram riveste tra i Millennial può essere paragonata a quella che Facebook aveva tra le masse pochi anni dopo il suo debutto online. Le nuove generazioni non hanno nulla in contrario nel condividere le foto del vostro hotel, regalandovi così una pubblicità gratuita su scala internazionale. Per incentivare l’azione del popolo di Instagram, occorre però far diventare l’hotel instagrammabile, realizzando un ammodernamento generale del design della struttura e aggiungendo dettagli che possono fare la differenza. Infine, non dimenticate di trasformare i giorni trascorsi in hotel in una esperienza sempre diversa, così da rendere unico il soggiorno per i Millennial.

Scritto da:

Pubblicato il: 19 ottobre 2018

Filed Under: Approfondimento

Visite: 337

Tags: , ,

Lascia un commento