5 esperienze uniche per attirare nuovi ospiti

Nel XXI secolo l’idea di vacanza per i viaggiatori è molto diversa rispetto a quella imperante nel secolo scorso, quando tutti sognavano di andare a Parigi per vedere la Torre Eiffel o il Museo del Louvre, completando l’itinerario classico delle attrazioni offerte dalla capitale francese. Quegli stessi viaggiatori, 30 anni dopo, desiderano di più. Se non sono loro a volerlo, sono i figli. La nuova generazione dei viaggiatori, per ogni vacanza, è alla ricerca di qualcosa di unico, indimenticabile.

Per un’agenzia di viaggio tradizionale non è più sufficiente proporre il pacchetto-soggiorno tradizionale all inclusive. Lo stesso discorso vale anche per le agenzie di viaggio online (OTA): servizi come il WiFi in camera e la colazione gratuiti sono concepiti dai viaggiatori più giovani ormai come superati. Per questo motivo, voi albergatori avete una grande opportunità rispetto a siti come Booking o alle più tradizionali agenzie di viaggio disseminate sul territorio: offrire un’esperienza oppure uno o più servizi unici, in modo da rendere la visita altamente personalizzata per ciascun turista. Di seguito vi illustreremo 5 esperienze uniche che potete utilizzare per attrarre un numero più alto di clienti.

1. Riscoperta della natura

Una delle chiavi di successo per aumentare il nuomero di visitatori della vostra struttura ricettiva può essere quella di offrire un’esperienza originale basata principalmente sul ritorno alla natura, o meglio la riscoperta della natura. In che modo? Potete ad esempio offrire un’esperienza alternativa in uno dei parchi o in una delle aree ricreative della città. In alternativa, potete prendere in considerazione di offrire gratuitamente un pass giornaliero per il noleggio di una bici elettrica, così da consentire agli ospiti dell’hotel un itinerario completamente personalizzato della città in sella a una bici elettrica senza dover pagare nulla.

A questo proposito, preparate anche una mappa (anche in versione digitale, perché no) dove segnalate le attrazioni più importanti presenti nei dintorni dell’albergo, così da rendere la struttura ricettiva il punto centrale della vacanza per i turisti. Tutte cose che un’agenzia di viaggio online o tradizionale non possono fare.

2. Cavalcare l’onda (o la neve)

Se il vostro hotel si trova vicino al mare o in montagna, avete l’opportunità di regalare agli ospiti della struttura ricettiva un’esperienza unica basata sulla fortuna di avere a pochi passi l’acqua del mare o la neve. Chi di voi è titolare di un albergo vicino alla spiaggia può offrire all’interno del pacchetto-vacanza attività quali lo snorkeling, il kayaking e la pesca.

Al contrario, se la proprietà si trova in montagna, potete realizzare dei servizi con cui garantire giornate sugli sci o escursioni a cavallo sui laghi ghiacciati in inverno, in estate invece potete puntare su facili o impegnativi percorsi di trekking in mezzo alla natura. Anche in questo caso, si tratta di azioni quanto mai logiche, dal momento che tutti i clienti che prenotano un hotel vicino al mare o in montagna di certo non lo fanno per restare all’interno della struttura ricettiva tutto il tempo della loro visita. Gli alberghi possono dunque sfruttare la loro particolare posizione per organizzare esperienze altamente personalizzate e aumentare così il numero di prenotazioni.

3. Preparare qualcosa di speciale

La cucina e il viaggio è un binomio da sempre vincente. Nonostante i viaggiatori siano cambiati rispetto a quelli di qualche anno fa, l’aspetto culinario rimane imprescindibile dal viaggio. Come sfruttare tutto questo per offrire un servizio innovativo, diverso, al proprio cliente? Dovete fare in modo che l’ospite sia in grado di preparare/cucinare qualcosa di speciale. Ad esempio, potete stringere una partnership con un ristorante che si trova vicino all’hotel e organizzare dei corsi di cucina locale, durante i quali i clienti hanno la possibilità di preparare o assaggiare alcune delle pietanze locali del posto. Per citare un esempio concreto, un resort di Cabo San Luca (nota località della penisola messicana di Bassa California) offre ai suoi ospiti una serie di lezioni private finalizzate alla conoscenza e alla preparazione delle pietanze messicane più prelibate nella cucina dell’hotel. Come le precedenti due esperienze suggerite, anche in questa occasione l’hotel può realmente fare la differenza rispetto alle OTA.

4. Creare opere d’arte con l’aiuto di artisti locali

L’arte è un concetto universale, così come la natura, il mare, la montagna e la cucina. Per questo motivo, sarebbe un’ottima idea quella di preparare un’esperienza unica attraverso l’arte. Potete ad esempio prendere contatto con alcuni artisti locali e organizzare insieme a loro un incontro con gli ospiti dell’albergo finalizzato a creare un’opera artistica, senza nessuna velleità di essere poi esposta all’interno di un museo.

Qualcosa di simile viene fatto ad esempio in Australia, vicino ad Ayers Rock, il massiccio roccioso simbolo del Paese australiano, dove un hotel offre ai suoi clienti l’opportunità di incontrare gli artisti locali, scoprire il significato dei simboli tracciati direttamente sulla roccia e di crearne uno tutto loro. In questo modo, l’albergo non soltanto offre un’esperienza unica alle persone ma fa sì che quest’ultime associno l’attività svolta insieme agli artisti locali direttamente all’hotel. Di conseguenza, i turisti ricorderanno la struttura ricettiva, la consiglieranno ai loro amici e, con ogni probabilità, la metteranno in cima alle loro preferenze qualora tornassero nella stessa località.

5. Accesso esclusivo ai musei

La quinta e ultima esperienza unica che potete regalare, in qualità di hotel, ai vostri ospiti è l’accesso esclusivo ai musei della città, garantendo ad esempio uno sconto pari o superiore al 50 per cento dopo aver stretto un accordo con uno o più centri culturali. Si tratta di una strategia perfetta soprattutto se l’hotel si trova in una città d’arte, come ad esempio Roma e Firenze, frequentate soprattutto da turisti amanti della cultura e dell’arte in generale.

Conclusioni

Non dimenticate infine che gli ultimi anni hanno segnato il successo dei social. In relazione ai viaggi, Instagram è il punto di riferimento per milioni di persone in Italia, così come nel resto del mondo. Sponsorizzate dunque le esperienze uniche offerte dall’hotel postando alcune foto che ritraggano l’attività speciale che la struttura ha in serbo per gli ospiti, così da avere maggiori possibilità di intercettare potenziali clienti.

Scritto da:

Pubblicato il: 5 Aprile 2019

Filed Under: News

Visite: 372

Lascia un commento