4 modi per trasformare prenotazioni OTA in prenotazioni dirette

Purtroppo molti alberghi si affidano eccessivamente alle OTA per la maggior parte delle prenotazioni. In questo articolo vi proponiamo quattro modi per ridurre i costi, far crescere il vostro database e migliorare la soddisfazione dei clienti.

Implementate questi punti e vi possiamo garantire che la percentuale di prenotazioni tramite OTA scenderà, mentre le prenotazioni aumenteranno.

1. Data Mining

Tutto a tempo debito, non vi stiamo consigliando di eliminare le prenotazioni dalle OTA. Quello che proponiamo, tuttavia, è la creazione di una strategia di data mining (estrarre informazioni da grandi volumi di dati) per assicurare che quando un ospite prenoti tramite OTA in futuro questa prenotazione sia effettuata in maniera diretta al vostro sito web. Iniziate facendo in modo di acquisire le informazioni di contatto del vostro ospite, soprattutto l’indirizzo e-mail, al momento del check-in. Più dati riuscirete ad associare ai vostri ospiti e meglio sarà.

2. Vantaggi esclusivi

Alla fine della giornata il vostro ospite prenderà la decisione che giudica migliore; di conseguenza, più valore fornite a chi effettua prenotazioni dirette, meglio è. Questo non solo rafforza il valore per le prenotazioni dirette in corso, ma inoltre incentiva anche le prenotazioni tramite OTA ad effettuare una scelta migliore in futuro.

La migliore tariffa garantita: date ai vostri ospiti la fiducia di aver fatto la scelta giusta proponendo “la migliore tariffa garantita“. L’unico modo per dare significato alla garanzia è di prenotare direttamente. Qui c’è la parte più importante. Assicuratevi che tutti lo sappiano! Promuovete la vostra garanzia sul vostro sito, nel vostro materiale di marketing, sui vostri profili sociali e ovunque facciate marketing.

Check-out posticipato: certo, questo può avere un impatto sulle operazioni ordinarie ma l’aggiunta di un’ora per il check-out per le prenotazioni dirette è un grande incentivo. È possibile eseguire questa operazione estendendo le vostre prenotazioni dirette o riducendo l’orario di check out delle prenotazioni OTA.

L’adesione ha i suoi privilegi: i programmi di fidelizzazione sono degli importanti catalizzatori sia per il data mining che per prenotazioni dirette. Se il vostro programma gestionale lo rende possibile, fatelo.

Incentivi In Loco: offerta esclusiva per le prenotazioni dirette – sia essa un biscotto e una bottiglietta d’acqua al momento del check-in, sia uno sconto sul pranzo, questi incentivi sono importantissimi. Fate sentirei vostri ospiti che hanno effettuato prenotazione diretta più speciali e presto essi si moltiplicheranno.

3. Analisi post soggiorno

Restate in contatto con i vostri ospiti (OTA o diretti) dopo il loro soggiorno e prima del loro prossimo soggiorno. E’ possibile attivare campagne di email marketing indirizzate agli ospiti OTA per far percepire loro i vantaggi della prenotazione diretta. Oppure c’è l’invio tramite email di un messaggio agli ospiti OTA 60 giorni prima del loro anniversario di prenotazione per convertirli in prenotazioni dirette. Entrambe le tattiche hanno dimostrato di essere molto efficaci per far sì che gli ospiti OTA cambino la loro modalità di prenotazione.

4. Competere ad armi pari

Gli alberghi che cercano di recuperare prenotazioni dirette a discapito delle OTA, per vostra fortuna, hanno a disposizione diversi strumenti che permettono di fare proprio questo. Nel 2015, Google ha mosso una spinta importante nella loro Hotel Ads e TripAdvisor ha presentato il proprio Instant Booking. Entrambi questi strumenti consentono agli albergatori indipendenti la capacità di competere ad armi pari con le OTA, almeno teoricamente.

Suggerimento bonus: chiedetelo direttamente ai vostri ospiti

Come bonus, ecco un suggerimento in più per contribuire a guidare le prenotazioni dirette: chiedete ai vostri ospiti . Quando parlate con i vostri ospiti – sia presso la reception, che tramite email, al telefono, oppure online – assicuratevi di comunicare i vantaggi della prenotazione diretta. Come chiunque, anche i vostri clienti cercano la soluzione più conveniente e per questo è importante fare in modo che lo percepiscano per le future prenotazioni.

Conclusione

Sì, le OTA possono svolgere un ruolo importante nel mix complessivo delle prenotazioni e hanno la capacità di andare oltre il vostro brand. Tuttavia, il vostro obiettivo come operatori è quello di trasformare gli ospiti OTA in ospiti diretti per tutti i soggiorni successivi.

Scritto da:

Pubblicato il: 31 Gennaio 2017

Filed Under: Guida, OTA

Visite: 3773

Tags: , , ,

Lascia un commento