4 modi per portare traffico al sito del tuo albergo

In questo mondo di internet così vasto e pieno di opportunità, una delle maggiori sfide per gli albergatori è quella di portare traffico al sito del loro albergo. E ovviamente non solo traffico e basta, ma traffico di qualità, ovvero chi ama viaggiare e cerca una stanza per visitare la vostra città. Ecco quindi le strategie di marketing per farvi capire come accrescere qualità e volume delle visite verso il sito del vostro albergo.

Contenuti

Al centro di ogni strategia di marketing digitale ci sono i contenuti. A differenza di cosa accade nel marketing offline, una strategia di content marketing, quindi marketing dei contenuti, cerca di costruire credibilità ed autorevolezza verso i potenziali clienti attraverso l’offerta di contenuti che siano utili e significativi per le loro necessità. Può essere fatto in vari modi: un blog, il testo del sito, le pagine sui social media, le immagini, i video, eccetera.

La qualità dei contenuti serve per questi scopi: farti trovare online. Aiutare a convertire visitatori in clienti sul tuo sito. Produrre contenuti di qualità che chi ti cerca trova utili farà aumentare il tempo nel quale visiteranno il tuo sito, un fattore importante a livello SEO. Ti aiuta a crescere nei risultati di ricerca anche usare parole chiave a coda lunga. Oggi le parole parole chiave a coda lunga, ovvero che contengano 4, 5 parole o più,  sono molto utili ed aumentano il traffico del tuo sito.

Una strategia di content marketing cerca di costruire credibilità ed autorevolezza verso i potenziali clienti attraverso l’offerta di contenuti che siano utili e significativi per le loro necessità.

Google premia i siti con contenuto guidato da queste queries più lunghe e più specifiche. Quindi al posto di voler competere con le OTA con parole chiave generiche, pensa a quello che i tuoi possibili clienti potrebbero cercare in maniera più specifica, pensa cioè alle specialità e agli elementi identificativi specifici del tuo albergo. Un modo per fare questo è specializzarsi sul contenuto targetizzato.

Pensa al tuo cliente ideale:

  • Cosa gli piace?
  • Che tipo di albergo
  • Che tipo di esperienza potrebbe cercare?
  • Che svaghi e che attività potrebbe cercare?

Ora che hai i tuoi contenuti, non lasciarli a se stessi. Il tuo sito è qualcosa che vive e respira. Aggiornalo con regolarità. Questo non vuol dire investirci tantissimo tempo per sviluppare contenuti nuovi. Potrebbe invece essere abbastanza semplice e veloce come pubblicare nuove foto sia sul sito che sulle pagine social, o aggiungere la presentazione di un evento che avrà luogo a breve. Aggiornare il tuo sito ti aiuterà ovviamente anche dal punto di vista SEO, perché spingerà i tuoi visitatori ad accrescere il loro interesse e quindi le loro interazioni.

Racconta la tua storia locale

Nessun albergo è un’isola. Esso è parte di una comunità locale ed i potenziali clienti vogliono essere informati su cosa c’è e cosa accade intorno al tuo albergo. Dimostra il tuo sapere raccontando la storia del tuo albergo come qualcosa legato al territorio dove si trova.

Ecco alcuni esempi: stringi delle parnership con organizzatori e promotori di feste ed eventi locali, promuovi le attrazioni locali, pubblicizza eventi e ristoranti vicini . Hai un piatto preferito nel locale dietro l’angolo? Condividilo sul tuo sito web e sulle tue pagine social media perché ai possibili clienti interessa i vostri approfondimenti che mettono le radici nel vostro territorio. Anche l’occhio vuole la sua parte. Quindi usa immagini e video di cosa si vede nei dintorni del tuo hotel. Comunicare il tuo valore visivamente può solo portarti vantaggio.

Ottimizza il sito web del tuo albergo a livello SEO

Sappiamo tutti che l’ottimizzazione dei motori di ricerca ( SEO) è un elemento chiave nel generare traffico organico e determina dove si appare nella pagina dei risultati dei motori di ricerca (SERP). La SEO è un investimento a lungo termine e qualcosa che dovrebbe essere costantemente gestita nel corso del tempo. Ecco alcuni principi fondamentali su dove cominciare:

Assicurati un buon dominio ed investi nei nomi di dominio correlati che i possibili clienti possono cercare. Siate coerenti con la parola chiave. Considerare che frasi, quindi che parole chiave a coda lunga il vostro cliente ideale sta cercando e crea contenuti focalizzati sulla queste parole, su queste frasi. Includi grandi immagini con metadati ricchi di parole chiave. Assicurati che le immagini siano chiaramente etichettate per permettere a Google di riconoscere ciò che l’immagine è. Se l’immagine è un tramonto a Roma che mostra il Colosseo, il nome del file non deve essere DSC9821.jpg, ma colosseo-roma-tramonto.jpg. Assicurati inoltre che il testo alt e testo del titolo per ogni immagine includa le parole chiave SEO.

Sii social

Non sottovalutare l’importanza dei social media per aiutare il tuo albergo ad essere trovato on line. I social media è diventato un must per i possibili clienti per trovare cosa cercano, la meta di viaggio e per il loro soggiorno. Infatti, l’83% delle persone decidono di fare un viaggio solo dopo aver visto qualcosa sui social media e sui siti di condivisione di foto e video. Ecco alcuni suggerimenti per sfruttare al massimo la vostra presenza sui social media: Assicurarsi che i canali di social media portino al sito web del tuo hotel. Meglio avere una buona presenza su pochi social che averne poca su tanti. In più, è bene che tu sappia che determinati social media sono più o meno utilizzati da determinate fasce d’età. Cerchi clienti giovani, rivolgiti a Instagram. Il tuo target è più adulto? Usa Facebook.

Scritto da:

Pubblicato il: 27 Settembre 2016

Filed Under: Social Media, Web Marketing

Visite: 1513

Tags: , , ,

Lascia un commento