4 consigli per ridurre le prenotazioni abbandonate sul tuo sito ufficiale

Nonostante la vostra attività alberghiera stia crescendo a vista d’occhio, l’aspetto relativo alla gestione delle prenotazioni continua a nascondere più di qualche difficoltà. Al giorno d’oggi, la maggioranza dei clienti che scelgono di prenotare un viaggio decide poi di lasciare tutto a metà. Parlando su basi statistiche, si parla addirittura dell’81% durante il 2018. Più di quattro persone su cinque contattano l’agenzia, organizzano tutto ciò che serve per partire e poi decidono di non partire più, con la perdita stimata per le aziende di settore che oltrepassa gli 1,8 miliardi di dollari.

Ma per quali motivi un fenomeno del genere continua ad essere così frequente? In numerosi casi, le ragioni appaiono piuttosto inevitabili e non dipendono in maniera diretta dall’agenzia di viaggi. Al tempo stesso, è possibile attuare varie tecniche per migliorare il tasso di conversione e convincere sempre più potenziali clienti a fare in modo che la transazione finanziaria venga completata a dovere e senza alcuna perdita economica. Ecco le motivazioni principali per le quali le prenotazioni vengono abbandonate:

  • processo di prenotazione troppo laborioso;
  • i clienti non hanno alcuna voglia di compilare troppi moduli;
  • il sito web ha problemi tecnici;
  • il prezzo di un viaggio risulta fin troppo elevato;
  • i probabili viaggiatori si avventurano in ricerche lunghissime;
  • i pagamenti presentano qualche difficoltà;
  • le modalità sono difficili da definire.

Nonostante diversi motivi siano comprensibili, ridurre le prenotazioni abbandonate non è assolutamente impossibile. Volete scoprire come fare? Leggete i nostri quattro consigli e cercate di attuarli per ricevere maggiori introiti per la vostra attività commerciale.

1. Rendete molto più semplice il processo di prenotazione

Uno dei motivi principali per i quali la gente prenota un viaggio e poi non lo intraprende riguarda il fastidio nella compilazione di troppi moduli. Se il cliente deve sostenere troppi passaggi prima di portare a termine la transazione, a poco a poco può perdere la voglia di partire. Vi suggeriamo di rafforzare il vostro funnel di vendita velocizzando il processo di prenotazione. Magari, riducete il tutto in soli due passi da compiere con una certa facilità. In questo modo, il cliente tende a sentirsi come un vero e proprio ospite, parte integrante del vostro progetto. Collegate al vostro sito Internet un motore di prenotazione online e iniziate davvero ad ottenere le soddisfazioni che meritate.

2. Ottimizzate il sito per dispositivi mobili

Col passare del tempo, sempre più persone utilizzano i dispositivi mobili per navigare su Internet, abbandonando progressivamente computer dalle dimensioni mastodontiche. Dovete mettere in pratica tutti i metodi possibili per rendere il vostro portale mobile-friendly e responsitive. Non è un caso che ben due persone su cinque scelgono di utilizzare device mobili per consultare siti di viaggio, ma meno di una su cinque completa una prenotazione con successo. Gestite al meglio i vari collegamenti e rimuovete ogni eventuale bug. Se il cliente nota difficoltà nel caricamento di pagine e immagini, potrebbe essere propenso a cambiare agenzia ed allontanarsi dal vostro progetto senza farsi troppi problemi. Vi suggeriamo di investire una somma di denaro su un webmaster destinato proprio al mobile. Puntate su un’interfaccia grafica intuitiva e reattiva e tenete d’occhio gli inviti all’azione, che per il potenziale cliente devono essere facilmente consultabili e ben leggibili.

3. Create interazione con i clienti e incitateli a lasciare feedback

Un sito Internet non è più una creatura fredda e intoccabile come un tempo. Infatti, potete renderlo più accattivante creando un’interazione costante con coloro che lo leggono. Cercate in ogni modo di ricevere recensioni sul vostro servizio, magari creando per i clienti un form apposito nel quale rilasciare feedback. Se siete alle prime armi e avete qualche difficoltà in questo senso, vi consigliamo di chiedere aiuto ad amici e parenti e di incitarli a cercare di completare una prenotazione sul vostro sito Web. Invitateli ad annotare eventuali aspetti mal funzionanti di ciascun servizio che potrebbero aver indotto i potenziali clienti ad abbandonare le prenotazioni. Con un’assistenza del genere, avete maggiori opportunità di ottimizzare il processo di prenotazione e attrarre una maggiore quantità di possibili viaggiatori.

4. Puntate sull’unicità del vostro hotel

Un cliente tende ad essere attratto da un sito Internet se nota che quest’ultimo sia diverso rispetto a tutti gli altri. Di conseguenza, vi suggeriamo di puntare su unicità ed esclusività. Perché un cliente dovrebbe essere portato a prenotare un viaggio sulla vostra piattaforma e non su quella di qualcun altro? Dovete puntare sulle vostre caratteristiche principali, sui punti di forza offerti dal vostro servizio che la maggior parte della concorrenza neanche conosce. Mettete in risalto le peculiarità del vostro albergo ed inserite nella galleria aspetti sorprendenti. Dovete stupire, lasciare a bocca aperta chi ha intenzione di acquistare da voi, fornirgli elementi irrinunciabili per acquistare da voi ed evitare di abbandonare ogni prenotazione. Un semplice insieme di foto non basta per contraddistinguervi dalla massa, ma dovete inserire gli elementi giusti al posto giusto.

Come potete notare, ridurre le prenotazioni abbandonate non è così semplice. Seguire i nostri accorgimenti mettendo in pratica una serie di piccole strategie può esservi di grande aiuto per ottenere tante soddisfazioni. E’ possibile inoltre integrare sul proprio sito alcuni strumenti avanzati come le HotelRecoveryTools per incentivare gli ospiti a restare e proseguire la prenotazione, riducendo significativamente il tasso di abbandono.

Scritto da:

Pubblicato il: 28 settembre 2018

Filed Under: Guida, Prenotazioni online

Visite: 573

Tags: , , ,

Lascia un commento