Misurare la domanda turistico alberghiera nella vostra città farà decollare le vostre entrate

Per gli albergatori è necessario misurare la domanda per ogni segmento di mercato. Questa attività comprende la raccolta di notevoli informazioni e l’integrazione degli sforzi dei diversi reparti per migliorare le prestazioni aziendali.

Come si fa a misurare la domanda?

Per un evento nuovo o raro che arriva in città è necessario creare una nuova strategia per sfruttare al massimo questa opportunità.

La domanda in questo periodo raggiungerà il suo picco massimo e se vi troverete senza camere a disposizione perderete l’opportunità di venderle ad un prezzo più alto.

All’inizio, il software PMS ha fornito tutti i dati utili per la previsione turistico alberghiera.

Questo sistema contiene informazioni raccolte attraverso dati differenti come: tipologia di camera, segmentazione della clientela, durata dei soggiorni ed altro ancora.

Con questi dati, insieme alla frequenza di prenotazione, gli hotel hanno potuto fare previsioni e ideare la corretta strategia revenue.

Sono davvero ottimali i prezzi determinati da questa strategia? Forse no. Ecco perché.

I big data stanno fornendo un nuovo aspetto per la previsione della domanda alberghiera.

Nuove fonti di dati come prenotazioni, recensioni, valutazioni ed anche condizioni atmosferiche possono aiutare gli alberghi a capire meglio le caratteristiche e l’entità della loro prossima domanda.

Oggi ci sono molte informazioni disponibili sulle abitudini di consumo.

Questi nuovi dati comprendono i prezzi dei concorrenti, gli eventi nella vostra città, i fattori macroeconomici e geografici, i dati di prenotazione aerea, recensioni e valutazioni, previsioni meteo e dati sul web.

Dati utili per misurare la domanda:

  • Eventi ed altri fattori economici – Le informazioni su eventi, feste e conferenze che si svolgono nella vostra città sono molto importanti ed insieme agli altri fattori locali, come lo sviluppo economico o politico, possono svolgere un ruolo importante nella creazione di domanda turistico alberghiera.
  • Recensioni – Le recensioni possono portare ad un aumento della domanda, il che significa la possibilità per voi di aumentare i prezzi e mantenere l’occupazione delle camere.
  • Condizioni meteo – Le condizioni atmosferiche possono influire sulla domanda alberghiera. Se vi trovate in una città di mare o legata a bellezze paesaggistiche, l’impatto meteo può essere decisivo.
  • Dati sul Web e shopping online – Sapere chi fa acquisti online, quando e perché può fornire dei dati incredibilmente utili.
  • Prenotazione per voli aerei – Attraverso un’accurata analisi dei dati di prenotazione è possibile prevedere la domanda nella vostra città.

Previsione della domanda attraverso dati delle compagnie aeree: un approccio intelligente

Dai dati di prenotazione dei voli, gli hotel possono prevedere in modo specifico le future prenotazioni per la loro città.

Durante tutto l’anno è necessario controllare periodicamente i dati delle prenotazioni dei voli per valutare il numero di prenotazioni per la vostra città nei diversi mesi.

Questo vi fornirà un quadro chiaro delle stagioni: bassa, media, alta.

Controllate l’aumento del numero di prenotazioni dei voli aerei durante la stagione delle vacanze.

Qui dovete prestare attenzione al fatto che gli ospiti differiscono per tipologia e provenienza geografica.

La maggior parte dei viaggiatori è propensa ad andare in vacanza nel mese di agosto, quando le scuole sono chiuse.

Anche il mese di dicembre è scelto per le vacanze.

Altre persone invece vanno in vacanza in autunno, anche se è più raro.

Potreste progettare pacchetti personalizzati molto prima che la stagione di vacanza inizi: una gran parte dei viaggiatori pianifica molto in anticipo le proprie vacanze.

Con tutti questi dati potrete concentrarvi sulla previsione della domanda e mantenere quindi la vostra attività alberghiera fruttifera.

Scritto da:

Pubblicato il: 6 settembre 2017

Filed Under: Approfondimento

Visite: 979

Tags: , , ,

Lascia un commento