Le caratteristiche fondamentali per il sito web di un hotel

In qualità di albergatore ogni secondo e ogni minuto che un utente trascorre navigando sul tuo sito rappresenta una possibilità di ottenere una prenotazione. La speranza condivisa da tutti i manager di questo settore è che l’utente porti a conclusione la prenotazione il più rapidamente possibile. Ma come fare per impedire che il tuo potenziale ospite lasci il tuo sito web?

Per ridurre il rischio che il tuo potenziale ospite possa andare a cercar fortuna altrove, dovrai assicurarti che il tuo sito web sia in grado di offrire un esperienza di navigazione senza troppi intoppi. Gli utenti vogliono essere in grado di navigare su qualsiasi dispositivo, in qualsiasi momento e di poter eseguire tutte le azioni possibili, che solitamente sono garantite dall’uso di un computer in condizioni normali. Se alcune opzioni non risultassero disponibili, i link o le pagine non funzionano o si caricano lentamente, potrebbe significare che il tuo sito non sia completamente funzionante e fornisca un esperienza di navigazione al di sotto degli standard specifici della nostra epoca.

Ecco alcune funzionalità che potrai implementare e/o considerare di avere, per garantire ai tuoi potenziali ospiti una comoda e funzionale navigazione sul tuo sito, oltre a incrementare le prenotazioni in favore della tua struttura alberghiera:

1. Ottimizzazione mobile

L’aspetto mobile della navigazione sta rapidamente diventando il modo più popolare per cercare e prenotare un alloggio, soprattutto nelle giovani generazioni. Un sito per essere ottimizzato dovrà attenersi ai seguenti parametri:

  • Le dimensioni dello schermo del browser dovranno essere regolate per far si che l’utente non debba effettuare manovre di zoom per riuscire a leggere i contenuti delle pagine del tuo sito in modo adeguato;
  • Dovrà includere tutte le principali funzionalità nella homepage, come call-to-action, per favorire le prenotazioni dirette;
  • Limitare i popup e l’uso di lettori flash;
  • Personalizzazione dei bottoni click-to-call e integrazione della localizzazione di Google Maps in modo che gli ospiti possano interagire facilmente con la struttura;
  • Il logo dell’azienda dovrà essere sempre visibile cosi da garantire all’utente l’immediato ritorno alla homepage una volta addentratosi nelle pagine del sito.

2. Velocizza l’apertura del sito

Il  tempo di apertura è un vero problema per la maggior parte degli utenti. Quasi il 75% afferma di aver trovato, durante la fase di ricerca, almeno un sito lento nell’apertura. La frenesia della nostra vita e il gran numero di offerte a disposizione ha ridotto notevolmente la nostra capacità di pazientare, di conseguenza il potenziale ospite impiegherà sempre meno tempo nel decidere di andare a cercare altrove ciò che non è riuscito a trovare sul tuo sito web.

Perché rischiare di perdere un cliente solo per colpa di un sito lento all’apertura?

Qualsiasi pagina che impiega più di qualche secondo di caricamento sarà mal digerita e il tempo di caricamento ottimale si ottiene quando:

  • Le immagini non sono troppo grandi e in formato JPEG;
  • I video e altri file di grandi dimensioni sono limitati;
  • La memorizzazione della cache è attiva;
  • Reindirizzamenti e plugin sono ridotti.

3. Stabilisci la struttura del tuo sito web

La struttura interna del tuo sito web può essere piuttosto complessa da progettare ma ha un’impatto di enorme portata su molte delle funzioni elencate fino ad ora. Eventuali errori all’interno della fisionomia del sito possono avere effetti drammatici e causare “bug” di popup, con una conseguente e inevitabile pessima esperienza di navigazione per l’utente e consecutivamente un calo evidente nella conversione delle prenotazioni.

I siti web ottimizzati prestano molta attenzione a:

  • Hosting che sia flessibile e veloce;
  • Ridurre le richieste http;
  • Presenza di un foglio di stile CSS che aiuti a mantenere le informazioni del sito web nel formato di visualizzazione desiderato;
  • La creazione di una sitemap ottimizzata;
  • Un giusto CMS per la gestione dei contenuti.

Il fluente funzionamento di un sito internet rappresenta un’aspettativa di base per qualunque utente: se ti accorgi quindi che qualcosa non funziona come dovrebbe, dovresti intervenire repentinamente cercando di risolvere il problema quanto prima.

Scritto da:

Pubblicato il: 13 aprile 2018

Filed Under: Approfondimento, Guida, News

Visite: 415

Tags: , , , ,

Lascia un commento